/ Sport

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Sport | sabato 07 luglio 2012, 08:00

Eysseric firma la vittoria del Monaco sulla Dinamo Kiev

Condividi |  

I vicecampioni di Ucraina sconfitti 1-0 dai biancorossi di Claudio Ranieri

Copyright foto: www.asm-fc.com

Prosegue nel migliore dei modi il precampionato del Monaco, sempre impegnato nel ritiro di Seefeld dove i giocatori stanno seguendo una dura preparazione per presentarsi in grandi condizioni al prossimo campionato di Ligue 2.

Ad Axams, località vicina alla “base” monegasca, i biancorossi hanno vinto la seconda amichevole in programma, uscendo ancora una volta con la porta imbattuta. Se nel primo test, il Monaco aveva affrontato un avversario piuttosto leggero come le Riserve del Wacker Innsbruck, questa volta la squadra di Ranieri ha superato una compagine di caratura internazionale come la Dinamo Kiev.

Pur privi dei nazionali e in attesa del neo-acquisto Miguel Veloso, gli ucraini si sono comunque presentati con diversi elementi di spicco come Kranjcar (pagato 7 milioni di euro al Tottenham), Gusev (più di 70 presenze con la maglia dell'Ucraina), Ideye Brown (17 goal con il Sochaux nella ligue 1 2010/2011) e l'ex monegasco e nazionale nigeriano Lukman Haruna.

Nonostante ciò, i monegaschi sono comunque riusciti ad imporsi grazie ad una rete di Eysseric, appena entrato, all'inizio del secondo tempo. Il risultato conta relativamente poco, o niente, in un'amichevole, ma aver tenuto testa ad una squadra che disputerà la prossima Champions League e che sabato prossimo dovrà esordire in campionato, è senza dubbio un buon segno in vista dell'immediato futuro per il tecnico Claudio Ranieri.

Nella prima parte iniziale di gara, sembrava che gli ucraini potessero prendere il sopravvento sul Monaco e sfioravano in ben quattro occasioni il vantaggio. Dopo un primo quarto d'ora in affanno, i biancorossi uscivano comunque allo scoperto guadagnando terreno ed arrivando ad impensierire il portiere avversario sul finire del tempo.

Nell'intervallo, solito festival di sostituzioni e, dopo tre minuti del secondo tempo, i monegaschi passavano alla prima occasione con un preciso calcio di punizione di Eysseric. La Dinamo provava a raddrizzare invano le sorti del match ma al 75' rimaneva in 10 per l'espulsione di Haruna. La superiorità numerica aiutava il Monaco, autore di un buon secondo tempo, ad uscire nuovamente vincitore e rinfrancato dalla bella prestazione contro una big del calcio europeo.

 

Monaco – Dinamo Kiev 1 – 0 (48' Eysseric)

Monaco 1° tempo: L'Hostis, Marester, Pinteaux, Raggi, Kagelmacher, Tziolis, Coulibaly, Pandor, Diaz, Koman, Barazite

Monaco 2° tempo: Sourzac, Labor, Kurzawa, Adriano, Wolf, Mendy, Dumont, Dirar, Ferreira Carrasco, Eysseric, Germain

Mattia Rossi

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore