/ Altre notizie

Altre notizie | 05 luglio 2013, 10:45

E’ stato pubblicato il nuovo romanzo: “ A Monte Carlo” Edizioni Kimerik, dello scrittore Giulio Buonanno

La storia è ambientata in una città mai buia e sempre desta, quale è Monte Carlo, che vive sia di giorno per le sue bellezze sia di notte per gli svaghi e i divertimenti che offre, tra cui eccelle il Casinò, accade una tragedia: una contessa scompare. A farsi strada e a cercare di risolvere il mistero della sparizione è una giovane ispettrice, Giuliana Hanson, destinata a diventare un personaggio cult di grande successo popolare

E’ stato pubblicato il nuovo romanzo: “ A Monte Carlo” Edizioni Kimerik, dello scrittore Giulio Buonanno

Questo quinto romanzo è legato, agli altri lavori dell’autore, da un filo conduttore comune: La libertà. Un bene,  un  valore  prezioso  a  cui  l'uomo  non  può  e non deve mai rinunciare. Liberi, senza restrizioni se non quelle di sottostare  alle  leggi  della  natura  e  al  rispetto  per  il  prossimo.  La libertà è la facoltà dell'uomo di operare e di agire secondo le proprie scelte, di pensare in piena autonomia e di professare qualsiasi religione.  Una  meta  spirituale  che  ogni  uomo  deve  raggiungere. La storia è ambientata in una città mai buia e sempre desta, quale è Monte Carlo, che vive sia di giorno per le sue bellezze sia di  notte per gli svaghi e i divertimenti che offre, tra cui eccelle il Casinò, accade una tragedia: una contessa scompare. A farsi strada e a cercare di risolvere il mistero della sparizione è una giovane ispettrice, Giuliana Hanson, destinata a diventare un personaggio cult di grande successo popolare.

 

Il critico letterario e scrittore Vittorio Sartarelli, che ha letto in anteprima il nuovo lavoro di Buonanno, ha scritto:

 

“Leggendo "A Monte Carlo" di Giulio Buonanno, piuttosto che trovarsi di fronte al solito giallo noir, si ha l'impressione netta di una sentita e accorata promozione all'accoglienza, alla comprensione e all'aiuto, morale e materiale, per lo straniero, l'immigrato, il rifugiato politico da qualunque nazione  proveniente, accompagnandolo  all'integrazione nel nostro tessuto sociale o, comunque, a renderlo autonomo e libero di esercitare il suo bisogno e desiderio di libertà e di scegliere la sua strada. Un altro aspetto, molto lodevole, del romanzo è quello di esaltare e promuovere la bontà verso il prossimo, seguendo i dettami biblici e religiosi della morale cristiana. Questi sono i principali meriti dell'autore, in un periodo storico molto complesso  come  quello  attuale,  di  crisi  esistenziale profonda e di rivolgimenti politici e sociali dell'intera umanità.

Il libro, infatti, narra la storia di due giovani desiderosi di libertà: una, Carmela, di etnia sicula, che si sente costretta e limitata da usi, costumi e tradizioni ormai obsoleti e invisi ai giovani d'oggi; l'altro, Ahmed, che è un perseguitato politico proveniente da uno stato africano in pieno regime rivoluzionario, dove le libertà personali non esistono da tempo immemorabile. Il viaggio verso la libertà porta questi due giovani dalla Sicilia a Monte  Carlo,  noto  paradiso  fiscale,  economico, finanziario e sociale d'Europa, e li vedrà coinvolti, incolpevolmente, in episodi delittuosi. Questi ultimi, in ogni modo, sono espressione del male e

della cattiveria perversa degli uomini, che, trovandosi sempre allo stato latente in ogni essere umano, spesso esplodono prepotentemente e si riversano a danno dei propri simili. Nella narrazione, sostanzialmente poliziesca e investigativa, si notano alcuni intermezzi amorosi e altre apprezzabili pause poetiche che evidenziano la vena di fondo e il substrato lirico che influenzano l'espressione letteraria di questo autore. In conclusione, il libro è gradevole e interessante, non soltanto per l'ordito narrativo, oltre a essere moralmente e socialmente utile.”

L’autore da la possibilità, agli amanti della lettura, di leggere il primo capitolo dei suoi lavori sul blog personale: giuliobuonanno.altervista.org per meglio conoscere e apprezzare l’opera. Il libro si può ordinare da qualsiasi libreria d’Italia, sul sito della casa editrice (Kimerik.it) e sui maggiori portali di vendita libri: Ibs, Librerie Universitarie, Mondadori Libri ecc.

cs

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium