/ Business

Business | lunedì 17 marzo 2014, 16:00

Chi non ha vissuto il Forum del Made in Italy di Montecarlo ha perso un'occasione

Regia perfetta dell'Ambasciatore italiano Antonio Morabito per un evento che ha avuto nel livello dei relatori la sua chiave vincente

Il Forum del made in Italy di Montecarlo è stato un successo. Chi vi ha partecipato ne ha sottolineato la perfetta regia organizzativa dell'Ambasciatore italiano Morabito, la qualità dei relatori, tutti in grado di portare esperineze concrete, creare dibattiti e discussioni, mai banali, cosa che in una serie di tavoli convegnistici in realtà di rado accade.

Difficile da riassumere, forse anche non corretto. Eventi come questo occorre frequentarli, sentirne parlare da terzi è troppo riduttivo.

Giornata clou il sabato con interventi di particolare spessore culturale, economico e sociale di Mauro Bini -Professore Ordinario di Finanza Aziendale e Massimo Colomban – Presidente, Quaternario Investimenti. A seguire il momento clou con Paolo Preti - Professore di Organizzazione delle piccole e medie imprese, Università Bocconi, Stefano Pessina – Executive Chairman, Alliance Boots, Roberto Luongo – Direttore Generale, Agenzia ICE ed il vice Ministro allo Sviluppo Calenda, che ha raccolto applausi non di circostanza per il modom chiaro e diretto con cui si è posto.

Nel pomeriggio seminari tematici e poi ancora tre momenti di gruppo con il Prof. Emmanuele Emanuele - Presidente Fondazione Roma e Livia Pomodoro - Presidente Teatro No'Hma Teresa Pomodoro, Renzo Iorio – Presidente, Federturismo Confindustria, Giorgio Caire di Lauzet – Presidente, Prima Classe Italia e Guido Polito – CEO, Baglioni Hotels. Infine ultimo confronto con Massimo Costa – AD, WPP Italia, Stefano Ricci – Stefano Ricci SpA, Giuseppe Bono – Amministratore Delegato, Fincantieri, Federico Grom – Fondatore, GROM e Carlo Ferlito – Direttore Generale, Fabbrica d’armi Pietro Beretta.

A seguire la Serata di gala allo Sporting d’eté con“Note d’Italia” a cura di Ensemble dell’Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo, diretta dal Maestro Gian Luigi Gelmetti; da Les Amis de l’Orchestre Philarmonique de Monte-Carlo.

rg

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore