/ Business

Che tempo fa

Cerca nel web

Business | lunedì 12 dicembre 2016, 14:57

Ventimiglia: cessione di 'Cala del Forte' a 'Porti di Monaco', un investimento da 80 milioni di euro (Foto e Video)

I nuovi proprietari di Cala del Forte intendono dare ripresa ai lavori nel più breve tempo e possibilmente entro il mese di gennaio 2017. Le opere marittime prevedono la loro ultimazione entro l’estate del 2018, mentre le opere a terra dovranno essere finite nel 2019.

E’ da poco iniziata la presentazione della cessione del 100% delle quote della società ‘Cala del Forte’, titolare della concessione del Porto Turistico di Ventimiglia, alla Societé Monégasque Internationale Portuaire (SMIP), che fa capo ai Porti di Monaco e al Governo del Principato.

Il comune di Ventimiglia con la Regione Liguria hanno reso possibile questo accordo con l’approvazione di una variante al progetto originale che permetterà un utilizzo del porto per imbarcazioni da diporto di dimensioni maggiori e più adeguate all’attuale mercato dello yachting. I nuovi proprietari di Cala del Forte intendono dare ripresa ai lavori nel più breve tempo e possibilmente entro il mese di gennaio 2017. Le opere marittime prevedono la loro ultimazione entro l’estate del 2018, mentre le opere a terra dovranno essere finite nel 2019.

Il Sindaco di Ventimiglia, Enrico Ioculano, si è dichiarato entusiasta dell’operazione: “Si inizia il nuovo percorso di un lavoro importantissimo, costato due anni di lavoro da parte dei nostri uffici, ma anche politico. Oggi cooperaiamo con un soggetto importante come quella della società dei porti di Monaco. Si rafforza ulteriormente il legame con Montecarlo e siamo contenti del fatto che siano intervenuti per la continuazione di questo progetto, fondamentale per la città. E’ un’occasione di sviluppo e di rilancio e dobbiamo sfruttarla al massimo. Quello del porto è un primo tassello per la riqualificazione globale di immagine, strutture ed infrastrutture nella città di confine. Anche a livello occupazionale ci potrà essere una importante ricaduta sul tessuto cittadino, sia nel porto che in tutta la città”.

L’Assessore Campagna ha sottolineato le opere di urbanizzazioni che verranno realizzate sul territorio: “Il Vice Sindaco che è stato uno degli attori principali di questa variante in questo momento è in Sovrintendenza per realizzare l'opera di collegamento verticale con il centro storico, ascensore che servirà a valorizzare ulteriormente la città alta. La realizzazione delle opere a mare dovrebbero terminare entro il 2018 mentre, tutte le altre opere contiamo di averle entro il 2019”.

Gian Battista Borea D'Olmo, Direttore della ‘Porti di Monaco’ ha detto: "Il porto turistico ha successo se è perfettamente integrato nella realtá urbana. Trovo fondamentale la realizzazione di questo ascensore che sarà sicuramente molto attraente per i turisti. Questo deve essere un porto di eccellenza nel pieno rispetto della città di Ventimiglia".

Aleco Keusseoglou, presidente della ‘Porti di Monaco’, ha confermato i numeri dell’operazione: “E’ un’operazione che ammonta a circa 80 milioni di euro, di cui 50 per terminare i lavori e facciano diventare il porto l’eccezione che si voleva. Gli obiettivi della società monegasca sono due: il primo riguarda la domanda di posti barca che non è esaudibile. A Ventimiglia, quindi, potranno sostare barche prestigiose, sia in estate che in inverno. La seconda è anche una collaborazione molto stretta con il comune per ottenere il massimo degli introiti per la città”. 

Ad opere ultimate saranno disponibili 171 posti di ormeggio da 6,50mt a 60mt, circa 400 parcheggi, un cantiere di manutenzione per le imbarcazioni e circa 3800 metri quadri di locali a uso commerciale. Negli stessi termini saranno eseguite le opere di urbanizzazione, che prevedono il restauro della ‘Galleria degli Scoglietti’, il rifacimento di via Marconi e via Trossarelli con relativi impianti e giardini, la ristrutturazione di piazza Costituente e il collegamento dell’area con Ventimiglia Alta o con un ascensore diretto dalla Galleria degli Scoglietti, o con una cremagliera per raggiungere via Verdi, ed infine il ripristino di una creusa, oggi in disuso.

Alla presentazione di oggi c'era anche l'ex Sindaco di Ventimiglia, Gaetano Scullino. Sotto le slide della presentazione.

Files:
 Presentazione Cala del Forte 12Dic2016 Slide 17 (111 kB)
 Presentazione Cala del Forte 12Dic2016 Slide 16 (64 kB)
 Presentazione Cala del Forte 12Dic2016 Slide 15 (135 kB)
 Presentazione Cala del Forte 12Dic2016 Slide 14 (121 kB)
 Presentazione Cala del Forte 12Dic2016 Slide 13 (52 kB)
 Presentazione Cala del Forte 12Dic2016 Slide 12 (72 kB)
 Presentazione Cala del Forte 12Dic2016 Slide 11 (118 kB)
 Presentazione Cala del Forte 12Dic2016 Slide 10 (213 kB)
 Presentazione Cala del Forte 12Dic2016 Slide 09 (200 kB)
 Presentazione Cala del Forte 12Dic2016 Slide 08 (215 kB)
 Presentazione Cala del Forte 12Dic2016 Slide 07 (55 kB)
 Presentazione Cala del Forte 12Dic2016 Slide 06 (161 kB)
 Presentazione Cala del Forte 12Dic2016 Slide 05 (149 kB)
 Presentazione Cala del Forte 12Dic2016 Slide 04 (214 kB)
 Presentazione Cala del Forte 12Dic2016 Slide 03 (246 kB)
 Presentazione Cala del Forte 12Dic2016 Slide 02 (55 kB)
 Presentazione Cala del Forte 12Dic2016 Slide 01 (55 kB)

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore