/ Business

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Business | mercoledì 14 dicembre 2016, 07:21

Importante progetto in campo artistico per quattro studenti imperiesi al 2° anno dell'Università di Nizza

Chiara Roncaglia, Elisa Dal Molin, Elena Rapisarda e Matthieu Loncle hanno sviluppato un progetto sotto la guida del professor Gautier in campo artistico con lo scopo di avvicinare le persone, soprattutto gli studenti, al mondo dell’arte.

Quattro studenti del secondo anno dell’Università di lingue di Nizza Sophia-Antipolis (Chiara Roncaglia, Elisa Dal Molin, Elena Rapisarda e Matthieu Loncle), hanno sviluppato un progetto sotto la guida del professor Gautier in campo artistico con lo scopo di avvicinare le persone, soprattutto gli studenti, al mondo dell’arte.

Il gruppo di studenti imperiesi, si è impegnato a tradurre la biografia e tutte le opere della nota artista monegasca di origini italiane Barbara Sillari nelle rispettive lingue: russo, cinese, tedesco e inglese. Inoltre è stato anche rinnovato il suo sito web (www.barbarasillari.com), rendendolo più moderno e funzionale. “Questo progetto – dicono i quattro giovani studenti imperiesi - ci ha dato la possibilità di partecipare a svariate feste mondane in cui l’artista esponeva i suoi quadri, allo Yacht Club e all’AutomobilClub di Monaco dove abbiamo potuto presentare i quadri dell’artista agli ospiti di varie nazionalità e grazie al quale abbiamo messo in pratica le nostre abilità linguistiche”.

All’inizio del mese di settembre sotto la guida del professore Gautier, i quattro hanno avuto il compito di sviluppare un progetto in qualsiasi campo desiderato. Dopo un accurato studio dei progetti realizzabili in qualche mese, hanno optato per il campo artistico, con lo scopo di avvicinare le persone, soprattutto gli studenti, al mondo dell’arte e di mostrare che l'arte è accessibile a tutti.

Grazie all'artista italiana residente a Montecarlo Barbara Sillari, hanno potuto dimostrarlo: “Abbiamo incontrato la signora Sillari la prima volta a Saint Jean Cap Ferrat durante un esposizione dei suoi quadri nella quale ci siamo presentati e le abbiamo proposto il nostro progetto. Consisteva nella traduzione in più lingue straniere tra le quali russo e cinese, della sua biografia, della spiegazione delle tematiche dalle quali si è inspirata per dipingere e i suoi pensieri personali. È rimasta molto colpita dalla nostra proposizione e la nostra voglia di fare che ha accettato subito di lavorare con noi!”

In seguito, i quattro studenti sono stati invitati a due serate mondane a Montecarlo nelle quali hanno avuto la possibilità di presentare l’artista e suoi quadri in lingua straniera. “Abbiamo anche deciso di creare un nuovo sito internet per l'artista – terminano gli studenti - in modo da modernizzare dal punto di vista estetico il suo sito e renderlo anche più funzionale e intuitivo. Questa esperienza ci ha dato la possibilità di fare nuove ed importanti conoscenze e di conoscere la nota artista e fantastica persona Barbara Sillari”.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore