/ Altre notizie

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Altre notizie | mercoledì 15 febbraio 2017, 10:00

A Nizza vi sarà un giro di vite contro l’abbandono dei rifiuti

Le multe variano: ve ne sono da 35, da 48 e da 68 euro

 

A Nizza vi sarà un giro di vite contro l’abbandono dei rifiuti, soprattutto degli ingombranti e dei sacchi della spazzatura, oltre che contro le deiezioni canine.

Lo ha deciso l’amministrazione comunale: lo scorso anno sono state elevate 3.016 multe per un totale di 195.000 euro, nel 2017 la volontà del comune è di incrementare i controlli e le sanzioni.

Le multe variano: ve ne sono da  35, da 48  e da 68 euro.

Le contravvenzioni normalmente riguardano quanti abbandonano per strada, e non negli appositi contenitori, sacchi di immondizia.

La brigata della Polizia Municipale interviene , verifica il contenuto del sacco e, se riesce ad individuare da chi proviene, o se la persona è colta in flagrante, si procede ad applicare la sanzione.

La stessa cosa avviene per l’abbandono, soprattutto nelle ore serali, degli ingombranti: la città assicura quotidianamente, tramite un numero verde, il ritiro gratuito e la sanzione applicata, in caso di trasgressione, comprende anche il servizio di rimozione.

Pare, poi, che solo il 2% dei proprietari dei circa 50.000 cani che “risiedono” a Nizza non provveda a rimuovere le deiezioni della loro bestiolina: anche in questo caso l’amministrazione intende intervenire con il pugno duro.

Anche perché ci vuole davvero poco per contribuire a mantenere pulita la città: un poco di educazione e di senso civico.

Senza bisogno di dover evocare Mina con la sua celebre canzone: ”Parole, parole”.

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore