/ Altre notizie

Che tempo fa

Cerca nel web

Altre notizie | martedì 14 marzo 2017, 12:00

Patrick Allemand a fianco della candidatura alla Presidenza della Repubblica di Emmanuel Macron

Patrick Allemand, consigliere municipale di Nizza e Consigliere delle Città Metropolitana, già primo vice presidente del Consiglio Regionale del PACA fino al 2015, non ha avuto dubbi

Patrick Allemand a fianco della candidatura alla Presidenza della Repubblica di Emmanuel Macron

 

 

Patrick Allemand, consigliere municipale di Nizza e Consigliere delle Città Metropolitana, già primo vice presidente del Consiglio Regionale del PACA fino al 2015, non ha avuto dubbi.

Si è schierato, nonostante la sua storica appartenenza all’area socialista francese, a fianco della candidatura alla Presidenza della Repubblica di Emmanuel Macron.

Una decisione “pesante” per l’area dipartimentale delle Alpi Marittime che vede, in ogni caso, nei sondaggi, il candidato del movimento “En Marche!” solidamente tra i primi due e quindi candidato al ballottaggio con Marine Le Pen.

Allemand ha così motivato la sua scelta:” Siamo in un momento nel quale il rischio è veramente alto. Macron oggi è vicino alla maggior parte delle mie convinzioni socialiste e ha dimostrato capacità di sapersi muovere nella società francese. Ho trovato in lui quello che più ho amato in Rocard, la capacità di rivolgersi all’intelligenza delle persone con un progetto serio e credibile”.

Nel caso Macron giungesse al secondo turno, nel Dipartimento delle Alpi Marittime potrebbe ripetersi quanto già avvenuto nel 2015 al momento del ballottaggio per la Presidenza della Regione con la nascita di un “fronte costituzionale” schierato contro Marine le Pen.

Allora a beneficiarne fu Christian Estrosi eletto presidente del PACA, questa volta potrebbe essere Macron.

A questo proposito Estrosi in una dichiarazione ha sottolineato che il nemico da battere è la candidata dell’estrema destra.

Per Macron la strada dell’Eliseo potrebbe rivelarsi in discesa, a patto di superare il primo turno.

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore