/ Sport

Sport | lunedì 17 aprile 2017, 08:00

Due immagini opposte caratterizzano la trentatreesima giornata del campionato di calcio francese

Due episodi per inquadrare una giornata importante per la classifica.


La corona di fiori che i tifosi del Nancy hanno posto sulla la Promenade des Anglais prima dell’incontro all’Allianz Riviera e l’invasione di campo a Bastia che prima ha costretto l’arbitro a posticipare di 50 minuti l’incontro contro il Lione e, successivamente, a mandare anzitempo le squadre negli spogliatoi.

Due episodi per inquadrare una giornata importante per la classifica.

In testa, la vittoria delle tre “grandi” consente ormai, con matematica certezza, di individuare il podio, occorre ora definire la posizione finale di Monaco, Paris Saint Germain e Nizza.

I rossoneri, in ogni caso, ottengono, con cinque giornate di anticipo, la certezza di arrivare tra le prime tre del campionato.

La lotta per l’Europa League vede il Lione abbastanza tranquillo, in forza anche dei probabili tre punti che gli verranno assegnati dal giudice sportivo dopo i fattacci di Bastia.

Bordeaux e Marsiglia sono invece in lizza per il quinto, importante, piazzamento.

In coda il Bastia è ora solo all’ultimo posto, un  punto al di sotto del Digione: si tratta delle due compagini più accreditate per la retrocessione diretta.

La lotta per evitare la terzultima piazza (che porta allo spareggio con la terza arrivata della Ligue 2) vede ancora impegnate Nancy e Lorient  e il Caen che comunque ha tre punti in più in classifica.

Martedì prossimo il Paris Saint Germain recupererà la gara in meno scendendo in campo a Metz.

La trentaquattresima e quintultima giornata prevede, sabato 22 aprile, alle 17 Paris Saint Germain – Montpellier, mentre il Nizza sarà di scena a Tolosa domenica 23 aprile alle 15 e il Monaco giocherà a Lione, sempre domenica,  alle 21,15.

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore