/ 

In Breve

Che tempo fa

Cerca nel web

| mercoledì 19 aprile 2017, 09:11

Monaco: 60 anni fa il matrimonio del secolo fra il principe Ranieri III e Grace Kelly

Lei era una delle attrici di Hollywood più belle e famose, lui un sovrano di un piccolo principato che stava cercando di riacquisire credibilità

Esattamente 60 anni fa, il 19 aprile 1956, si sposarono  il principe Ranieri III di Monaco e l’attrice Grace Kelly. Fu il matrimonio del secolo e uno dei primi ad essere trasmesso in diretta televisiva e seguito da miglioni di spettatori.

Lei era una delle attrici di Hollywood più belle e famose, lui un sovrano di un piccolo principato che stava cercando di riacquisire credibilità dopo una serie di scandali con un problema da risolvere: Per un trattato stretto con la Francia nel 1918 – e modificato solo nel 2002 – se il sovrano di Monaco non avesse generato eredi, il principato sarebbe stato annesso alla Francia.

Le cerimonie legate al matrimonio cominciarono il giorno prima e, in realtà si sposarono due volte:  la prima volta con rito civile, il 18 aprile e il  giorno successivo con rito religioso, nella cattedrale di San Nicola

Tra gli ospiti, oltre alle delegazioni di ben 40 paesi del mondo, c’erano Cary Grant, Aristotle Onassis, Ava Gardner, Gloria Swanson e Conrad Hilton.

Per arrivare a Monaco per il matrimonio, lei partì dal molo 84 di New York in nave, il 4 aprile 1956, con cinquanta parenti, sei damigelle, 80 valigie e moltissimi  giornalisti.

Dopo il matrimonio Kelly smise di recitare, nonostante continuasse a essere tra le attrici più richieste al mondo. Morì nel 1982 in un incidente d’auto, mentre guidava la sua Rover di ritorno dalla tenuta di campagna di Roc Agel, in Francia, diretta verso Monaco: uscì di strada in una brutta curva nei pressi della cittadina di La Turbie, e morì il giorno dopo in ospedale. In auto con lei c’era anche la figlia diciassettenne Stephanie che per fortuna rimase illesa.

bp

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore