/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | mercoledì 19 aprile 2017, 16:00

Dopo l’ammissione alla Champions, quale sarà adesso il percorso del Nizza per poter giungere ai gironi eliminatori del più prestigioso torneo europeo?

In ogni caso la lotta per il secondo posto nel campionato francese è ancora aperta e il Nizza non demorde

 

Se alla squadra rossonera riuscirà l’impresa di superare almeno una delle due compagini che adesso sono davanti in campionato (Monaco o Paris Saint Germain), nessun problema, l’ammissione ai gironi sarà automatica.

Più problemi,  invece, se il Nizza dovesse rimanere al terzo posto in classifica generale.

In questo caso per accedere ai gironi dovrà superare i turni preliminari e poi accedere al “barrage”, uno scontro con gara di andata e di ritorno.

In caso di eliminazione dai preliminari la squadra non accederebbe alla Europa League, cosa invece che accadrebbe in caso di sconfitta nell’incontro di barrage che si disputa intorno a ferragosto.

C’è però una possibilità che assicurerebbe anche alla terza arrivata del campionato francese di “saltare” i preliminari e di giungere direttamente al “barrage”.

Occorre che si verifichino tutte e due queste condizioni.

Che la squadra vincitrice della Champions League di quest’anno sia anche ammessa di diritto alla Champions del prossimo anno in virtù del piazzamento nel suo campionato (è il caso di Juventus, Real Madrid, Monaco, Bayern Munich, ad esempio) e che anche la vincitrice dell’Europa League sia ammessa alla Champions anche in virtù del suo piazzamento nel proprio campionato (è il caso, ad esempio, di Manchester United e Ajax Amsterdam).

In questo caso la terza arrivata del campionato francese accederebbe direttamente al “barrage” con garanzia, in caso di sconfitta, di transitare nell’Europa League.

In ogni caso la lotta per il secondo posto nel campionato francese è ancora aperta e il Nizza non demorde.

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore