/ Altre notizie

Altre notizie | 04 maggio 2017, 10:00

19 sindaci della Costa Azzurra firmano un appello per non sostenere Marie Le Pen

Così a sottoscrivere l’appello sono stati 19 sindaci su 49, gli altri non si sono schierati e soprattutto preferiscono tacere e glissare, sperando che domenica prossimo giunga il più in fretta possibile e “adda passà 'a nuttata”.

19 sindaci della Costa Azzurra firmano un appello per non sostenere Marie Le Pen

Un appello a fare barrage contro il Front National di Marine Le Pen, una dichiarazione di adesione a principi quali la lotta al razzismo, all’antisemitismo e all’estremismo. Più facile da scrivere…che da firmare per alcuni sindaci del Dipartimento delle Alpi Marittime che, al momento di sottoscrivere, non avevano la penna in tasca.

Il tutto va letto sia come desiderio di non schierarsi nell’attuale disputa che divide il Presidente della Città Metropolitana Christian Estrosi (caldissimo nel sostenere l’elezione di Emmanuel Macron alla Presidenza della Repubblica) ed Eric Ciotti, Presidente del Dipartimento delle Alpi Marittime  (freddissimo nello schierarsi sulle medesime posizioni). Altra ragione è quella che, soprattutto nei centri minori, la percentuale del F.N. al primo turno è stata molto alta e per molti sindaci incombe la paura di scontentare una vasta fascia di popolazione e di potenziali elettori.

Così a sottoscrivere l’appello  sono stati 19 sindaci su 49, gli altri non si sono schierati e soprattutto preferiscono tacere e glissare, sperando che domenica 7 maggio giunga il più in fretta possibile e “adda passà 'a nuttata”. I 19 sindaci che hanno sottoscritto l’appello a votare Macron sono: Philippe Pradal (Nizza), Louis Nègre (Cagnes-sur-Mer), Loïc Dombreval, Vence; Joseph Ségura (Saint Laurent du Var), AntoineVéran (Levens), Honoré Colomas (Saint André de la Roche), Isabelle Brès (Colomars), Stéphane Cherki (Èze), Bernard Cortes (Utelle), Fernand Blanchi (Valdeblore), Gérard Manfredi (Roquebillière), Colette Fabron (Saint Étienne de Tinée), Jean-Pierre Issautier (Saint Dalmasle Selvag), Jean Marie Bogini (Isola), Roger Maria (Clans), Jean Thaon (Utelle), RogerRoux (Beaulieu sur Mer), Gérard Steppel (Marie).

Intanto Christian Estrosi, Presidente della Regione PACA e della Città Metropolitana, ha indirizzato una lettera aperta ai cittadini di Nizza per invitarli a votare per Emmanuel Macron: “Voi siete preoccupati, scrive Estrosi, per il vostro futuro e per quello dei vostri figli, ma il Front National non è una risposta ai problemi della Francia”.

Dopo aver contestato il programma della candidata del F.N. , Estrosi così conclude la propria lettera: "Il 7 maggio, al momento di inserire la vostra scheda nell’urna, vi chiedo di pensare a Nizza, di pensare alla Francia, all’eredità che non desideriamo lasciare ai nostri figli, che già guardano al mondo in modo differente da noi”.

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium