/ Altre notizie

Altre notizie | giovedì 22 giugno 2017, 18:00

Ministero dell’Interno e Prefettura delle Alpi Marittime corrono ai ripari per cercare di ridurre il flusso di migranti irregolari dall'Italia

La sua presenza sul luogo caldo della frontiera sarà pressoché costante

La marcia di un’ottantina di loro, la scorsa settimana, da Breil a Nizza attraverso i colli ha lasciato il segno ed è stata oggetto di forte dibattito negli ultimi giorni prima delle elezioni legislative.

Il Prefetto, Georges-François Leclerc, ha nominato una coordinatrice degli interventi contro l’immigrazione irregolare.

Si tratta di Delphine Lallemand, una commissaria di polizia di grande esperienza, duramente provata anche dall’attentato del 14 luglio 2016 quando perse il compagno della sua vita, il commissario di polizia Emmanuel Grout.

Ora un incarico molto delicato, nel corso del quale sarà chiamata non solo ad un lavoro di interdizione, ma anche di mediazione .

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore