/ Nizza

Nizza | venerdì 23 giugno 2017, 16:00

Grosse novità ai vertici amministrativi di Nizza e della Città Metropolitana

In pensione il prefetto, viene sostituito dall' ex adjoint au maire de Nice

Grosse novità ai vertici amministrativi di Nizza e della Città Metropolitana

Va in pensione il prefetto Jean-Michel Drevet che ricopriva l’incarico di Direttore Generale dei servizi, un incarico strategico per l’agglomerazione urbana comprendendo tutti i settori che garantiscono la qualità della vita dei cittadini e il corretto funzionamento di attività importanti per la comunità.

Il completamento delle linee 2 e 3 del tram e i servizi di prossimità, appaiono, in  questo senso, obiettivi prioritari.

A sostituire Jean-Michel Drevet arriva Lauriano Azinheirinha, una figura di peso per la città di Nizza, attualmente ricopriva l’incarico di adjoint au maire de Nice con l’incarico dell’Educazione, delle attività e della ristorazione scolastica, nonché di consigliere municipale.

Per diventare direttore generale dei servizi si è dimesso da questi due incarichi, che erano incompatibili con quello di vertice nei servizi amministrativi cittadini e metropolitani e conserva il solo seggio di Consigliere del Dipartimento delle Alpi Marittime, del quale è anche vice presidente.

Figura di notevoli capacità, vicinissimo a Christian Estrosi era candidato supplente per i Républicains alle recenti elezioni legislative assieme con Rudy Salles nella terza circoscrizione.

Una candidatura che non è andata a buon fine, non essendo i due riusciti a raggiungere il ballottaggio.

Ora questo incarico che, a 49 anni, modifica almeno per alcuni anni, l’attività di una figura che ha saputo assicurare, come assessore municipale, un livello di attività e di risultati di tutto rilievo.

In attesa del 2020, sostengono alcuni, quando si aprirà l’importante partita delle elezioni comunali.

Fino a quel giorno Lauriano Azinheirinha sarà chiamato a dimostrare le proprie capacità gestendo un settore che presenta un capitolo di spesa di 2 miliardi di euro.

Un incarico importante che il neo direttore generale si affretta ad affrontare, come ha dichiarato a Nice Matin, con la confiance totale de Christian Estrosi et carte blanche.

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore