/ Fashion

Che tempo fa

Cerca nel web

Fashion | martedì 11 luglio 2017, 14:00

La Condamine: la scuola di Monaco viene utilizzata come "cavia" per la divisa in classe

Dopo la riunione con i genitori lo scorso venerdì, il Governo Monegasco ha deciso di sperimentare l'uso della divisa per gli studenti dell'École de La Condamine. Questo è anche un'opportunità per l'industria del Principato che produrrà la vestimenta.

Studenti

Il Governo del Principato ha deciso di lanciare una sperimentazione della divisa scolastica messa a punto per il rientro 2017/2018 a scuola.

La scelta si è rivolta sulla scuola pilota "de La Condamine", presso gli studenti del triennio (CP/CE1/CE2), composto da 210 ragazzi circa, ma solo dopo che i genitori fossero stati consultati ed informati durante una riunione venerdì scorso (7 luglio 2017).

Questo progetto ha l'obiettivo di rafforzare il sentimento di appartenenza degli studenti alla comunità scolastica del loro paese.

Concretamente, il codice sarà composto dagli articoli seguenti: una polo bianca a maniche corte, una a maniche lunghe, una felpa media-stagione blu senza cappuccio chiusa con una zip, un simbolo con il nome della scuola e la menzione "PRINCIPATU DE MUNEGU", portato su ogni articolo al fine di far conoscere l'identità monegasca.

Il Governo ha optato per un codice sartoriale semplice e pratico. La parte alta della tenuta è composta da articoli standard, i pantaloni e le scarpe invece è lasciata a discrezione familiare, ma sono richiesti abiti dai colori sobri.

Un gruppo di lavoro, composto dai rappresentanti della DENJS (Direction de l'Éducation Nationale, de la Jeunesse et des Sports), dalla Direzione della scuola de La Condamine, dall’Administration des Domaines e dalla Direction de la Communication, è stato costituito al fine di guidare al meglio il progetto.

L’Administration des Domaines ha richiesto alcune offerte alle industrie del Principato, al fine di trovare il fornitore migliore, capace di rispondere ai servizi richiesti, secondo il prezzo negoziato.

Questi articoli sartoriali saranno scritti sulla lista dei materiali obbligatori per il prossimo rientro scolastico 2017/2018.

CS

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore