/ Nizza

Nizza | domenica 20 agosto 2017, 10:00

Il Festival internazionale del Folklore di Nizza presenta questa sera Ballet Folklorico "Tepenahuatl"che proviene dal Nicaragua

Il gruppo presenta uno spettacolo che incorpora le tradizioni del Pacifico, della parte centrale e dell'Atlantico. Il suo repertorio offre un vero e proprio viaggio nel folklore dei Caraibi e Centro America

Ballet Folklorico de Nicaragua "Tepenahuatl

Tra i gruppi folkloristici che si esibiranno nel corso della sessantunesima edizione del Festival internazionale del Folklore di Nizza vi è Il Ballet Folklorico "Tepenahuatl" proveniente dal Nicaragua  

Il Nicaragua, situato in una zona vulcanica, è caratterizzato dalla presenza di numerosi  vulcani attivi ed estinti, tra cui il San Cristobal, il più alto del Paese, con i suoi 1745 metri. Si affaccia su due oceani che offrono molti paesaggi da cartolina con spiagge mozzafiato. La diversità morfologica offre  piantagioni a Sud, con  alte temperature e profonde vallate a nord, che fruiscono  di un clima quasi montano.

Il Nicaragua é tagliato in due dalla Cordigliera centrale, senza legami fisici, o quasi, tra le due parti. Le popolazioni  si sono stabilite su entrambi i versanti: troviamo  i Mestizo (meticci) e, in altre aree, negri, creoli, i nativi americani nelle foreste pluviali e nelle lagune dell’ est.

Una scissione culturale e geografica che data al  XVII secolo, quando la zona caraibica dell'America centrale è stata colonizzata dagli inglesi. La loro presenza è narrata da molti libri: Bluefields, Monkey Point, Pearl Lagoon, Coconut Point, Sandy Bay ... i bucanieri inglesi si stabilirono su questa sponda per attaccare Granada ed impadronirsi dei suoi tesori, mentre gli schiavi neri delle isole dei Caraibi venivano deportati per essere adibiti al taglio di legni pregiati.

"Tepenahuatl", Il Ballet Folklorico de Nicaragua, esalta, con canti e balli, queste diversità. Si tratta di uno dei più prestigiosi balletti del Paese: è diretto da Blanca Guardado, fondatrice e coreografa.

Il gruppo presenta uno spettacolo che incorpora le tradizioni del Pacifico, della parte centrale e dell'Atlantico. Il suo repertorio offre un vero e proprio viaggio nel folklore dei Caraibi e Centro America.

Il suono è quello della marimba, uno strumento musicale che si pone tra il  balafon africano e gli strumenti di precolombiani, e il gruppo folkloristico  miscela  teatro, danze popolari e la musica in una sintesi di culture spagnola e nahuatl. Maschere e costumi sgargianti: tutto riflette la ricchezza culturale e la varietà di popoli e culture.

Le danze del Pacifico sono incentrate sui riti sacri del Nicaragua precolombiano, quelle del nord e del sud sono polke, valzer, mazurche importate da immigrati francesi, tedeschi e inglesi. Quelle dell’Atlantico sono etniche e ricordano  l’Africa.

Il Ballet Folklorico de Nicaragua "Tepenahuatl"si esibirà domenica  20  agosto al Théâtre de Verdure nell’ambito del Festival internazionale del Folklore di Nizza.  

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore