/ Ambiente

Che tempo fa

Cerca nel web

Ambiente | domenica 24 settembre 2017, 18:00

La metamorfosi del Parc Phoenix: da parco floreale anche a zoologico

Le tartarughe, che attualmente hanno a disposizione uno spazio di 20 metri quadrati usufruiranno di un’area di 600 metri quadrati e i pappagalli passeranno da una voliera di 90 metri cubi ad una di 1.500 metri cubi

Parc Phoenix Nizza

Una grande trasformazione: sette ettari di parco diventeranno un luogo vivibile, senza costrizioni, per molte specie animali.

Parc Phoenix sta subendo una vera e propria metamorfosi: da semplice parco floreale, imponente, grandioso, bello a vedersi, diventerà anche un parco zoologico nel quale gli animali troveranno spazio e poche restrizioni.

Un percorso, in questa area verde che si trova al fondo della Promenade des Anglais, poco distante dall’aeroporto, per continuare sulla strada che la città di Nizza ha intrapreso di aiutare l’ambiente a migliorare ed a consentire di vivere in una città nella quale il verde si abbina perfettamente con l’azzurro del cielo e del mare.

Altro obiettivo è quello di aiutare la conservazione di alcune specie  animali della Guyana, la cui sopravvivenza è fortemente minacciata.

Al momento attuale su 7 ettari di parco, solo uno è destinato agli animali: presto lo spazio sarà pressoché totale.

Un  esempio: le tartarughe, che attualmente hanno a disposizione uno spazio di 20 metri quadrati di sabbia, potranno usufruire di un’area di 600 metri quadrati e i pappagalli passeranno da una voliera di 90 metri cubi ad una di 1.500 metri cubi.

Prima inaugurazione sarà quella di una fattoria nella quale potranno brucare in pace, e tanto spazio, le capre. E’ solo la prima tappa della trasformazione del Parc  Phoenix.

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore