/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | lunedì 09 ottobre 2017, 17:00

Let’s Fall in Diamonds è l'appuntamento autunnale del Casinò de Monte-Carlo

1400 m2 di tessuto a losanghe ricoprono l’arredamento Art Déco di questo luogo leggendario: pavimento, muri, mobili, grandi e piccoli oggetti…

Per la sua prima creazione effimera al Casino de Monte-Carlo, dal 14 ottobre 2017, Charles Kaisinha immaginato una scenografia costruita attorno a un motivo di losanghe rosse e bianche, unsimbolo forte, che fa riferimento agli armadi della famiglia principesca, ma anche all’universo dellecarte da gioco.

Il principio: un’installazione “camouflage” in cui l’Atrio e la Rotonda del Casino deMonte-Carlo si rivestono di una nuova pelle. 1400 m2 di tessuto a losanghe ricoprono l’arredamento Art Déco di questo luogo leggendario: pavimento, muri, mobili, grandi e piccoli oggetti…

“Il vero lusso oggi è l’esperienza senza precedenti. Un mix di gioia, eccitazione, paura, sentimentied emozioni che scaturiscono in pochi secondi, alla vista di uno spazio totalmente sorprendente, acontatto con materiali dai dettagli incredibili o con una musicalità nuova, scoprendo gusti inediti...È questo tipo di esperienza che ho voluto ricreare attraverso l’installazione “Let’s Fall in Diamonds”,spiega Charles Kaisin.Dal suo arrivo, il visitatore è invitato a entrare in un universo visivo totalmente disorientante, chemoltiplica lo spazio all’infinito. Un profumo creato per l’occasione viene diffuso dolcemente e imprimela sua traccia nella memoria del visitatore, mentre un’atmosfera musicale, ideata appositamente daun DJ belga, ne ritma il percorso. Ognuno può proseguire la propria passeggiata come preferisce:camminare nell’Atrio negli spazi della stanza e del bagno, rilassarsi nel living room, composto da divani,poltrone e pouf, o accomodarsi a uno dei 2 tavoli da 12 invitati della sala da pranzo. Per terminare, ladegustazione nello spazio Bar della Rotonda di un cocktail Diamonds rosso e bianco o di golosità aforma di losanghe create con la complicità del cioccolatiere Pierre Marcolini.

Le équipe si sono mobilitate con passione per creare insieme questa installazione, così come le Cene Surrealiste, organizzate 2 volte all’anno al Casino de Monte-Carlo, dove i mestieri artigianalidi Monte-Carlo Société des Bains de Mer (falegnameria, lavorazione del ferro, oreficeria...) e il suosavoir-faire gastronomico hanno un grande spazio.

Gli chef Marcel Ravin, Chef Executive stellatodel Montecarlo Bay Hotel & Resort, e Franck Cerutti, Chef Executive de l’Hôtel de Paris Monte-Carlo, sono stati i primi a mettere il proprio talento al servizio delle Cene Surrealiste

rg

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore