/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | giovedì 23 novembre 2017, 08:00

Questa sera il Nizza sfida la propria storia

Dopo 57 anni i rossoneri hanno la possibilità di superare il turno di Europa League e di “mangiare il panettone” essendo ancora in lizza in una coppa europea. Nel 1960 vennero poi eliminati dall’epico Real Madrid di Gento e Di Stefano

Lo "storico" incontro di Coppa fra Nizza e Real Madrid (foto sito OGC Nice)

La partita che il Nizza giocherà questa sera all’Allianz Riviera ha dei valori che vanno al di là del contingente. E’ una sfida che i rossoneri hanno lanciato alla propria storia, con l’obiettivo di raggiungere un risultato che mancano da 57 anni, dal lontano 1960, quando riuscirono a passare il turno preliminare della Coupe d’Europe des Clubs Champions riuscendo a “mangiare il panettone” essendo ancora in lizza in un torneo europeo. Già tre anni prima, nel 1957, erano riusciti a passare il turno e a superare il capodanno.

In entrambe le occasioni fu poi la squadra destinata a vincere quella coppa che ora si chiama Champions ad eliminare i rossoneri. Si trattava del leggendario Real Madrid di Kopa, Di Stefano e Gento: tanto di cappello, nulla da fare contro lo strapotere delle “furie rosse”.

Cinquantasette anni dopo, questa sera, il Nizza ha nelle proprie gambe la possibilità di “mangiare il panettone” essendo ancora in lizza in una coppa europea: dovrà battere lo Zulte Waregem per ottenere, con un turno di anticipo, il passaporto per i sedicesimi di finale di Europa League.

Una gara non facile, che il Nizza dovrà affrontare con il massimo della concentrazione, perché gli avversari, che in campionato sono in serie negativa, in coppa hanno dimostrato di possedere un ottimo recupero e sono andati a vincere in Olanda a casa del Vitesse. I belgi giungeranno a Nizza accompagnati da 1.200 tifosi, segno chiaro che credono in un risultato positivo.

Lucien Favre, per l’incontro di questa sera, ha dovuto ancora rinunciare a Wylan Cyprien ed a Allan Saint-Maximin, infortunati, ma in fase di recupero.

I giocatori convocati sono:

Portieri: Cardinale, Benitez.

Difensori: Jallet, Souquet, Burner, Dante, Marlon, Le Marchand.

Centrocampisti: Koziello, Mendy, Seri, Lusamba, Tameze, Walter, Lees-Melou, Sneijder.

Attaccanti: Balotelli, Plea.

La gara avrà inizio alle 19, a dirigerla il livornese Luca Banti assistito da Andrea Crispo e Fabiano Preti.  

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore