/ Fashion

Fashion | martedì 12 dicembre 2017, 17:00

Lorena Baricalla, una etoile peril Monaco World Sports Legends Award (gli Oscars dello Sport)

L’evento è stato presentato in 5 lingue dall’Etoile internazionale Lorena Baricalla, Ambasciatrice e Master of Ceremonies del Monaco World Sports Legends Award, che ha condotto il WSLA, gli Oscars dello Sport, da perfetta padrona di casa.

La 2° Edizione del Monaco World Sports Legends Award, gli Oscar dello Sport, si è tenuta con grande successo Venerdi 1° Dicembre (Media Day) e Sabato 2 Dicembre per l’Award Ceremony con Cena di Gala-Spettacolo e Red Carpet nella Salle D’Or del Fairmont Monte Carlo, posizionato nella celebre curva del Gran Premio di F1.

L’evento è stato presentato in 5 lingue dall’Etoile internazionale Lorena Baricalla, Ambasciatrice e Master of Ceremonies del Monaco World Sports Legends Award, che ha condotto il WSLA, gli Oscars dello Sport, da perfetta padrona di casa.

Incontriamo Lorena Baricalla per avere tutte le notizie sulla manifestazione.

Chi sono stati i grandi campioni premiati quest’anno e come si è svolto il suo incontro con loro?

LB: Anche quest’anno la rosa dei premiati ha presentato i nomi dei più grandi esponenti dello sport mondiale, coloro che hanno brillato di più nelle loro rispettive discipline e che abbiamo riunito per ricevere il premio in questa eccezionale occasione. Sono stati momenti carichi di emozione per tutti loro che hanno rivelato lati umani di grande valore e come la disciplina, l’energia, la determinazione e la passione siano il motore dell’esistenza. Ho avuto con ognuno di loro uno scambio bellissimo, lo spirito è stato da subito quello di una grande famiglia!  

Michael Doohan, australiano ben 5 volte Campione del Mondo di MotoGP, mi ha raccontato con quale forza sia riuscito a superare i due gravissimi incidenti subiti sul circuito; Jacky Ickx, pilota di straordinario eclettismo in quanto 2 volte Vice-Campione del Mondo di Formula1, 6 volte vincitore della 24 Ore di Le Mans e Vincitore di una Parigi-Dakar è un vero gentleman di straordinaria verve;
Josefa Idem vincitrice di ben 38 medaglie fra Mondiali, Olimpiadi ed Europei in una carriera ventennale è una donna che segue il suo cuore nonchè di grande determinazione; la francese Michèle Mouton ha combattuto in un mondo maschile diventando Vice-Campionessa del Mondo di Rally, è ad oggi Presidente della Commissione FIA Donne e Motor Sport e Manager del Campionato del Mondo. Quale Co-fondatrice della Race of Champions ha ora disegnato il circuito della corsa che si terrà a gennaio in Arabia Saudita su richiesta del Re, un momento storico visto che finalmente nel 2018 le donne potranno guidare in questo paese. Armin Zöggeler è una vera star delle nevi, ha vinto più di chiunque altro nello slittino, un uomo di grande prestanza ed eleganza che ho avuto la fortuna di avere anche come cavaliere sul red carpet!  

Queste leggende dello sport si sono unite ai vincitori dell’anno scorso: Giacomo Agostini, Mika Hakkinen, Carl Fogarty, Pernilla Wiberg, Jean-Marie Pfaff, Tia Hellebaut, Jhong Uhk Kim, Sir Anthony McCoy. “Best Values Award” Victor Tello, “Premio Postumo” Antony Noghès.

La particolarità dell’evento concepito e prodotto dalla Promo Art Monte-Carlo Production, la sua società di produzione, è quella di riunire le Star dello Sport con lo show, l’arte, la moda e il glamour facendo del Monaco World Sports Legends Award una vetrina unica a livello internazionale: gli Oscar dello Sport. Chi sono gli stilisti che ti hanno vestito durante i 2 giorni dell’evento?

Per la serata degli Award ho portato 5 meravigliosi abiti da sera in stile Hollywood della nuova collezione 2018 di Nordic Angels di Marketa Hakkinen, moglie del noto pilota Mika Hakkinen premiato con il WSLA l’anno scorso. Marketa ha appena lanciato il proprio brand con abiti in tessuti preziosi e morbidissima pelle di renna che hanno già sfilato a NY, LA, Monaco e Dubai.

Per la prima giornata, il Media Day del 1 Dicembre dedicate alle due serie del Talk Show del WSLA che presento dal titolo “Sporting Stars: The Man or the Woman behind the Champion” e “Show, Art & Fashion” ho avuto una serie di outfits appositamente creati da Eles Italia in uno stile molto contemporary, e Marina Corazziari con gioielli quali pezzi d’arte. Tutti gli episodi del Talk Show sono visibili sui canali web You Tube, Vimeo e Daily Motion del Monaco World Sports Legends Award.  

Per di più nei 2 giorni ho indossato i preziosi orologi dell’esclusiva marca svizzera Century Time Gems, partner dell’evento, pezzi di grande bellezza ed eleganza.

Zona Centro Shoes ha anche creato una serie di “ballerine” per l’evento. 

Sappiamo che vi è stato anche un omaggio a Gianni Versace durante il Gala degli Award….

Si, in onore dell’anniversario del grande stilista Gianni Versace che ricorreva proprio in questa data è stato esposto il suo ritratto, scultura di Marcos Marin che dal palcoscenico dell’Oscar dello Sport di Monte-Carlo è partita il giorno dopo per Miami per l’esclusiva serata organizzata da Madonna il 7 dicembre in onore dello stilista. Abbiamo così creato un ponte fra Monte-Carlo e Miami!

In questa edizione degli Oscars si è anche esibita come etoile internazionale in una applauditissima performance in “Carmen”….

Ho avuto il piacere di interpretare questo ruolo davanti a questa straordinaria platea. Ho creato una nuova coreografia moderna sulle punte e le note di Bizet sono state suonate da una chitarra heavy metal, che ha conferito al balletto grande impatto emozionale!

Monte-Carlo essendo da sempre luogo dei Red Carpets più prestigiosi, vi è stata l’eccezionale partecipazione di campioni del mondo sportivo, artisti internazionali e VIPs, ci può fare qualche nome?

Charles Leclerc, campione del mondo di Formula2 che proprio in questa stessa data è stato ufficializzato in Formula1 nel team Alfa Romeo Sauber: una chicca che ho annunciato sul palcoscenico del WSLA a Monte-Carlo dopo l’ufficializzazione la mattina stessa a Milano. Presenti anche la plurimedagliata nello sci Pernilla Wiberg, premiata con il World Sport Legend l’anno scorso ed Yann-Antony Noghès che ha ricevuto sempre nel 2016 il ”WSLA Posthumous Award a nome di Antony Noghès, nonché le campionesse italiane Linda Cerruti e Costanza Ferro, 4° ai Mondiali di quest’anno nel Combo.  Inoltre hanno partecipato star dello spettacolo con la nota cantante Khadja Nin, che ha avuto commoventi parole sul palco ricordando Nelson Mandela e di come lo sport unisca i popoli; S.E l’Ambasciatore d’Italia Cristiano Gallo, il Manager di MotoGP Gianluca Montiron e Christine Barca, Segretario Generale dell’Associazione Fight Aids fondata dalla Principessa Stefania di Monaco, il produttore musicale Martial Benhamou di BMG Productions.

Sappiamo che il red carpet è stato anche decorato con pezzi d’arte.

Si, con opere “WSLA Art meets Sport” in favore della Fondazione Principe Alberto II di Monaco create dall’artista internazionale Marcos Marin, artista ufficiale della Fondazione, che ha  inoltre concepito l’Oscar del World Sports Legends Award, scultura che riunisce tutti i simbolismi e valori del WSLA.

Il tema principale è stato un omaggio ai 70 anni della Ferrari con un ritratto di Enzo Ferrari, un marchio mitico che raccoglie fans in tutto il mondo!

Inoltre abbiamo esposto il “Pantheon delle Leggende Mondiali dello Sport” che riunisce le impronte delle mani realizzate coi campioni premiati l’anno scorso.

Per di più è stato realizzato sul red carpet un “Photo Shooting Set” dal brand belga di luxury design Concept by V, partner dell’evento.

Il Gala è concepito come un grande show all’americana ed ha previsto oltre alla sua performance in “Carmen” anche più interventi di spettacolo.

Oltre al corpo di ballo e all’orchestra abbiamo avuto la partecipazione del trasformista vocale Chrystoph Lemaire, esibitosi più volte al famoso Olympia di Parigi e della squadra di ginnastica Femina Sport de Monaco che si è esibita in una performance acrobatica.

Vi è stato anche un menu di eccezione creato appositamente per il Gala.

Il Menu è stato elaborato dallo Chef Esecutivo del Fairmont “Meilleur Ouvrier de France”, Philippe Joannès. Secondo il partenariato con la Fondazione Principe Alberto II di Monaco l’impegno è di privilegiare prodotti locali e di stagione e di seguire il programma di salvaguardia animale Mr Goodfish.

Il Monaco World Sports Legends Award è un evento che sta riscuotendo sempre maggiore successo ad 1 anno soltanto dalla creazione, qual è il riscontro che ottiene sui socials?

Siamo molto soddisfatti perché sui 16 social networks e web channel dell’Oscar dello Sport le foto e video ottengono mensilmente 285,000 visualizzazioni per un totale di 3,000,000 di visualizzazioni circa all’anno. Stesso grande successo ottengono tutti i post sui miei socials personali.

Come si sono svolti i due giorni dell’evento 2017?

La prima giornata, il Media Day del 1 Dicembre, è stata dedicata alle interviste, e come detto al Talk Show visibile sui canali web You Tube, Vimeo e Daily Motion del Monaco World Sports Legends Award, e al Handprints Show per la realizzazione delle impronte delle mani. Questo programma si è svolto negli spazi del Fairmont Monte Carlo.  La Conferenza Stampa Ufficiale si è tenuta a fine pomeriggio nel Salon des Princes del prestigioso Automobile Club de Monaco, seguita da un cocktail e dal VIP dinner. Il 2 Dicembre la manifestazione si è poi conclusa con l’Award Ceremony con Cena di Gala-Spettacolo e Red Carpet alla Salle d’Or del Fairmont Monte Carlo.

L’evento si è svolto in partenariato con il Fairmont Monte Carlo.

Ha beneficiato inoltre del sostegno dell’Automobile Club de Monaco e della Direzione del Turismo e Congressi di Monaco. Radio Monte Carlo è stata Radio Ufficiale del WSLA

Quali sono i criteri di assegnazione dell’Award?

Il prestigioso premio è assegnato a sportivi d’eccezione, uomini e donne, in attività o non più, che si siano distinti non solo per i loro exploits sportivi ma anche per il loro esempio che è d’ispirazione per le nuove generazioni. 

Il Monaco World Sports Legends Award ha l’intento di promuovere i valori etici e morali dello sport come ideale per stimolare le persone ad eccellere, ed in particolare i giovani. 

I premiati entrano a far parte del Pantheon delle Leggende Mondiali dello Sport attraverso le impronte delle loro mani, interpretate come simbolo che rappresenta l’uomo e l’umanità intera.

Il mondo di oggi e le nuove generazioni hanno bisogno di esempi positivi e le Stars dello Sport hanno in questo un ruolo importante. Sono questi i valori che il Monaco World Sports Legends Award intende promuovere per il futuro!

rg

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore