/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | domenica 11 febbraio 2018, 00:05

Troppo “fine et forte” la mostarda: il Nizza perde a Digione. Il Monaco ne rifila 4 all’Angers

Brutto passo falso per i rossoneri, mentre il Monaco riconquista il secondo posto in classifica generale

Digione - Nizza, una fase di gioco (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Il Monaco rifila quattro reti (a zero) all’Angers e riconquista la seconda posizione in classifica, alle spalle del Paris Saint Germain, sempre più distante. Una vittoria, quella ottenuta nella Loira, che premia un Monaco attento e soprattutto in grado di concretizzare al meglio la propria supremazia in attacco. A realizzare le resti per i rouge&blanc Butelle (autorete), Jovetic (due volte) e Raggi: è la quarta volta in questo torneo che il Monaco torna da una trasferta con quattro reti all’attivo.

La partita non ha praticamente mai avuto storia, tanta è stata la supremazia registrata dagli ospiti che si è tradotta nel 56% di possesso palla e 8 tiri in porta (contro 1 dei padroni di casa).

E’ andata diversamente la trasferta del Nizza a Digione: dopo essere stati in vantaggio per 1 a 2 i rossoneri di Favre si sono fatti raggiungere e superare nel finale. Una sconfitta per 2 a 3 che pesa notevolmente sulla classifica e sul morale della squadra che giovedì dovrà affrontare il turno di andata dei sedicesimi di finale dell'Europa League ricevendo all’Allianz Riviera i russi del Lokomotiv di Mosca.

Le due reti del Nizza sono state realizzate, nello spazio di due minuti, da Lees Melou e da Plea. Da segnalare, ancora una volta, un arbitraggio piuttosto deludente che ha penalizzato il Nizza con la concessione di un rigore alquanto.

Oggi verranno disputate le ultime gare della venticinquesima giornata di campionato, tutte di un certo interesse: Strasburgo – Troyes, scontro fra compagini di bassa classifica, Nantes – Lille che è un testa – coda con in gioco la quinta posizione e la salvezza e Lione – Rennes importante per “agguantare” un posto in Champions.  

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore