/ Altre notizie

Altre notizie | martedì 13 febbraio 2018, 08:00

Parcheggiare a Nizza: domenica, giorni festivi, sanzioni ed handicap. Primi aggiustamenti

Nei giorni festivi, anche in estate, la sosta sarà gratuita, lo ha deciso il Consiglio Municipale

La rivoluzione dei parcheggi a Nizza lungo le strade cittadine sta conoscendo, dopo un mese dalla sua applicazione, alcune modifiche che servono ad aggiustare alcune questioni che erano balzate in tutta la loro evidenza.

Innanzi tutto è stato modificato dal Consiglio Municipale il regolamento: gli 8.500 stalli per la sosta presenti in città, la domenica e nei giorni festivi saranno esonerati dal pagamento, anche nei mesi estivi. Fino ad ora in estate, come stava scritto sulle macchinette distributrici dei ticket, la sosta era “payant” anche la domenica e nei giorni di festa. Non sarà più così.

Altra questione è quella delle sanzioni nelle quali incorre chi sfora le due ore e quindici minuti di sosta: teoricamente poteva essere multato fino a quattro volte il giorno se non rimuoveva il veicolo. La sanzione poteva, dunque, raggiungere i 64 euro. Durante il recente Consiglio Municipale, Christian Estrosi ha comunicato che i controlli verranno effettuati, lungo ogni strada, non più di due volte il giorno. La sanzione massima scende dunque a 32 euro al giorno.

Ultima questione, che è solo una conferma in  quanto nessun provvedimento lo aveva messo in discussione, ma erano egualmente sorti dei dubbi, è quella della sosta dei veicoli recanti il contrassegno dei portatori di handicap. Potranno sostare negli stalli previsti senza limitazione di tempo, a condizione, ovviamente, che rechino il contrassegno ben visibile sul parabrezza, in caso contrario scatta la rimozione forzata.

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore