/ Altre notizie

Altre notizie | domenica 11 marzo 2018, 07:00

Una “loggia” che meriterebbe di essere valorizzata

Nel Vieux Nice, in Rue de la Préfecture, ci si imbatte, protetta da una inferriata, nella Loggia Comunale che ospita anche alcuni reperti storici

Loggia Comunale, Nizza

Loggia Comunale, Nizza

Passeggiando nel Vieux Nice, in Rue de la Préfecture, alle spalle del mercato di Cours Saleya e a fianco della Église de l'Annonciation de Nice conosciuta anche come la Chiesa di Santa Rita, ci si imbatte, protetta da una inferriata e poco segnalata e valorizzata, nella Loggia Comunale che ospita anche alcuni interessanti reperti storici.  

Come in tutti i Paesi latini, l’eredità dell’Agorà greca e del Forum romano, era la loggia comunale. Si tratta di un luogo di discussione e di incontro dove venivano adottate le decisioni comunali ed era la sede del mercato, della vendita del pane e della carne, luogo di affidamento dei lavori e di controllo dei pesi e delle misure.

Serviva anche come borsa dei prodotti agricoli e luogo d’incontro della nobiltà, in particolare per i balli di carnevale. Era per natura col Palazzo e la Torre comunali, il luogo simbolo dell’autorità repubblicana nizzarda.  

La Loggia, che meriterebbe maggior valorizzazione, merita, in ogni caso, di essere visitata, se non altro passeggiando alla ricerca di un pub, di un bar o di un ristorante che in Rue de la Préfecture a Nizza certo non mancano. Nella rassegna fotografica, al fondo di questo articolo, la Loggia Comunale di Nizza.

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore