/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | lunedì 12 marzo 2018, 08:00

Ligue 1: riparte il campionato dopo la “catastrophada” del Paris Saint Germain

S’infiamma la lotta per il quinto (e sesto) posto in classifica e per la salvezza. Impresa del Nizza a Guingamp. Vincono anche il Monaco, Lione, Marsiglia e Nantes

Guingamp - Nizza, una fase di gioco (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Non è stato certo sufficiente il 5 a 0 con il quale il Paris Saint Germain ha sconfitto il fanalino di coda Metz a far cessare lo psicodramma che il calcio francese e, in particolare quello parigino, stanno vivendo dopo la mancata “remontada” con il Real Madrid che, provocando l’eliminazione dalla Champions, ha fatto titolare i giornali francesi con parole ad effetto come “catastrophada”, “déceptionada”, “désillusionada”, “déconfiturada” e “désappointonada”: certo che almeno la fantasia non è mancata!

Il calcio al di qua delle Alpi si trova ora privo della propria squadra “faro” in Coppa e affida l’onore europeo alle due superstiti, il Marsiglia e il Lione che, in settimana, affronteranno Atletico Bilbao e CSKA Mosca forti della vittoria nelle partite di andata.

Il campionato è quasi passato in secondo piano, dopo il martedì nero: l’esclusione dalla Champions del Paris Saint Germain ha svegliato molti da un sogno iniziato in estate con l’acquisto di Neymar e finito in inverno di fronte alla concretezza del Real Madrid.

La ventinovesima giornata ha comunque confermato come le tre squadre che seguono (a debita distanza) i parigini siano in buona salute. Hanno vinto tutte e tre: il Monaco espugnando il terreno del Racing Strasbourg, il Lione contro il Caen e il Marsiglia a Tolosa.  

E’ tornato alla vittoria anche il Nantes che inguaia il Troyes, mentre non vanno oltre il pareggio il Montpellier (a Lille), il Rennes (col Saint Etienne) e il Bordeaux (con l’Angers).

Il Nizza, dal canto suo, frantuma la tradizione che voleva i rossoneri mai vincitori fuori casa senza Mario Balotelli e infligge una dura lezione al Guingamp, grazie anche ad un poker di reti di Plea. Ora i rossoneri sono sesti in classifica, ad un punto dal Nantes affiancati al Rennes. La speranza di agguantare un posto in Europa League si è nuovamente rinfocolata.  

In coda sconfitte pesanti per Metz (a casa del PSG), Tolosa (ad opera del Marsiglia), Strasburgo (col Monaco) e Troyes (a Nantes), mentre i pareggi del Lille (col Montpellier), dell’Angers (a Bordeaux) e dell’Amiens (a Digione) alimentano un pochino la classifica di tre compagini invischiate nella lotta per la salvezza. Nello spazio di soli 5 punti (Metz a parte) troviamo, infatti, sei formazioni che stanno lottando per evitare penultimo e terzultimo posto.

Sul Lille (compagine partita addirittura con l'obiettivo di centrare una qualificazione per l'Europa) pende la spada di Damocle di una invasione di campo al termine della gara. Tifosi inviperiti decisi a "farsi le ragioni" con i giocatori. In settimana verrà aperto dalla giustizia sportiva il dossier, si parla di una squalifica del campo e di una penalizzazione. Per la squadra dell'Hauts de France la strada della Ligue 2 potrebbe essere stata imboccata.

In settimana il campionato di Ligue 1 vedrà disputarsi un singolare anticipo della trentunesima giornata: Paris Saint GermainAngers, giocata molto prima per consentire di disputare la finalissima di Coppa di Lega fra il PSG e il Monaco in programma il 31 marzo.

Venerdì 16 marzo la trentesima giornata proporrà MonacoLille, mentre sabato 17 marzo in chiave europea da segnalare Bordeaux Rennes e in chiave salvezza AmiensTroyes.

Domenica 18 marzo, alle 13, si disputerà Nizza – Paris Saint Germain e, a sera, l’incontro clou sarà lo scontro tra le due inseguitrici della coppia di testa: Marsiglia – Lione.

Per i risultati della ventinovesima giornata clicca qui

Per la classifica generale clicca qui

Per il calendario della trentesima clicca qui  

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore