/ Eventi

Eventi | mercoledì 14 marzo 2018, 11:00

Nizza. Nel 150° anniversario della nascita, l’opera di Pirandello « La patente » presentata al Consolato Generale d’Italia

Un rinfresco offerto dalla troupe teatrale e dal COMITES, ha concluso la bellissima serata.

Nizza. Nel 150° anniversario della nascita, l’opera di Pirandello « La patente » presentata al Consolato Generale d’Italia

Nizza. Sempre più numerosi e sempre d’eccellente qualità sono gli eventi che, di volta in volta, vengono presentati al Consolato Generale d’Italia, dove l’accogliente cornice del Teatro Garibaldi, offre un prestigioso spazio di cultura artistica, musicale, teatrale…

Giovedì 1° marzo, a cura del COMITES di Nizza, nel cuore del teatro Garibaldi, alla presenza del Console Generale d’Italia Raffaele De Bebedicts e di un folto pubblico, la compagnia teatrale « Hélios, ha reso onore all’opera letteraria « La patente » di Luigi Pirandello, scrittore siciliano per il quale : « La vita è una maschera che si gioca in piazza ».

Mario Angelillo, ha aperto la serata teatrale con una breve presentazione dell’opera e dell’autore. Un’opera divertente e veritiera nel contempo, dove « la iettatura » antica superstizione popolare, (di attualità anche nella nostra epoca), nell’opera di Pirandello, il iettatore, consapevole di questo suo potere, vorrebbe farne la sua professione, per cui si rivolge al magistrato affinché gli attribuisca la patente.

Gli attori Antoine Gancia, nelle vesti del giudice d’Andrea ; Gil Marozzo, dell’usciere Marranca e del secondo giudice ; Stella Cagna, del primo giudice ; Stella Magnetico, di Rosinella Chiarcaro ; Marie Renzini, di Rosario Chiarchiaro ; Messa in scena e regia di Mario Angelillo.

 

Un rinfresco offerto dalla troupe teatrale e dal COMITES, ha concluso la bellissima serata.

 

Nella foto il regista Mario Angelillo

Files:
 locandina evento 23 marzo COMITES (459 kB)

rg

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore