/ Eventi

Eventi | 18 giugno 2018, 09:00

Sino a luglio fatevi avvolgere dalla magia dei Balletti di Montecarlo

Jean-Christophe Maillot presenterà i pezzi più importanti del suo repertorio: Romeo e Giulietta, La Bella, Il sogno, Lago, Cenerentola, Aleatorio e anche il programma Bella Figura, Gods and Dogs e Cappello nell'ambito del 70° anniversario di Jiří Kylián.

Sino a luglio fatevi avvolgere dalla magia dei Balletti di Montecarlo

Quest'anno i Balletti di Montecarlo, diretti da Jean-Christophe Maillot, ci riserveranno un  programma ricco di proposte coreografiche, sempre fedeli al mutevole mondo della danza e si potranno avvalere delle tre prestigiose strutture che li compongono: la Compagnie dei  Balletti di Montecarlo, il Festival di Monaco Dance Forum e la Principessa Grace Academy.

La Princess Grace Academy presenterà il suo tradizionale gala alla Salle Garnier dell'Opéra di Montecarlo il 23 e 24 giugno.

Dal 12 al 14 luglio, presso la Salle Garnier, il Monaco Dance Forum Festival ospiterà tre serate speciali: Alexander Ekman / Johan Inger / Mats Ek e Laguna, che renderà omaggio al grande regista Ingmar Bergman (1918-2018).

Infine, dal 26 al 29 luglio, alla Salle Garnier, la Compagnie dei Balletti di Montecarlo proporrà un nuovo programma: White Darkness, coreografia di Nacho Duato e una creazione di Joseph Hernandez che lavorerà per la prima volta con la Compagnie (ex ballerino dei Balletti di  Montecarlo e oggi giovane coreografo emergente).

La Compagnie dei Balletti di Montecarlo grazie all'importanza dei suoi tour internazionali, assume pienamente il suo ruolo di "Ambasciatore culturale del Principato di Monaco". Infatti, sono in programma, non meno di 50 spettacoli nel mondo in una dozzina di paesi diversi come:  Russia, Olanda, Cina, Svizzera, Francia, Germania, Stati Uniti, Spagna, ....

Jean-Christophe Maillot presenterà i pezzi più importanti del suo repertorio: Romeo e Giulietta, La Bella, Il sogno, Lago, Cenerentola, Aleatorio e anche il programma Bella Figura, Gods and Dogs e Cappello nell'ambito del 70° anniversario di Jiří Kylián.

 

 

Maurizio Losorgio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium