/ Eventi

Eventi | venerdì 22 giugno 2018, 15:00

Il Teatro della Principessa Grace spalanca le sue porte, accogliendovi in un mondo fatto di spettacoli e sorprese

Tanti sono gli appuntamenti che il teatro offre ai suoi clienti

Teatro della Principessa Grace

In presenza di Jean-Charles Curau, Direttore degli Affari Culturali, che rappresentava Patrice Cellario, Ministro degli Interni, Françoise Gamerdinger, a capo della Direzione del Théâtre Princesse Grace, ha presentato la stagione 2018/2019: una stagione che comincerà il 10 ottobre con Fabrice Lucchini in Des écrivains parlent d’argent.

Seguiranno fino al 7 maggio 2019, 25 pezzi fra i quali il pubblico ritroverà Carle Bouquet in Heureux les Heureux l'8 novembre, Charles Berling in Art il 12 febbraio, Pierre Arditi, che leggerà i testi che ama il 25 febbraio, Richard Berry e Mathilde Seigner in La nouvelle il 7 marzo, Francis Huster in Horowitz, le pianiste du siècle il 23 marzo, o ancora i Mesguich, padre e figlio, in Le souper il 2 maggio...

Il Théâtre Princesse Grace si ispirerà anche all'attualità associando alla Giornata contro la violenza sulle donne a Le ventre de la baleine il 22 novembre, facendo da fiore all'occhiello all'esposizione del Grimaldi Forum L’or des pharaons con Ramsès II di Sébastien Thiéry il 25 ottobre e trattando il tema della gestione dei rifiuti con "Sale discours" di David Wahl il 15 gennaio. La Comédie Française sarà accolta per due spettacoli: Bajazet de Racine il 5 marzo - messa in scena con la scenografia di Eric RufCe que j’appelle oubli con Denis Podalydès il 2 aprile. E' importante infine notare la creazione della Société des Amis du Théâtre Princesse Grace. 

CS

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore