/ Ambiente

Che tempo fa

Cerca nel web

Ambiente | domenica 08 luglio 2018, 17:18

Gli alberi hanno un nuovo difensore: Monaco si impegna contro la deforestazione

Monaco si prodiga contro la deforestazione e firma una Carta sull'utilizzo e la gestione virtuosa delle foreste

Foresta

Nell'ambito dell'operazione "Monaco si impegna contro la deforestazione", nel 2011 è stata lanciata la Carta sull'uso e sulla gestione virtuosa dei boschi, dopo una collaborazione tra il governo, la Fondazione Principe Alberto II di Monaco, l'associazione MC2D e l'IMEDD. In seguito circa una cinquantina di organizzazioni si sono impegnate a utilizzare legno e prodotti certificati o provenienti da foreste gestite in modo sostenibile per le loro azioni, i loro acquisti e la loro produzione. Hanno accettato solo oggetti tracciabili e di grande qualità, per garantire un monitoraggio efficace dell'industria del legname. Il bilancio per l'anno 2017 è incoraggiante e conferma il coinvolgimento dei firmatari e l'utilità della Carta.

Secondo l'Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura delle Nazioni Unite (FAO), nel 1990 il pianeta aveva 4128 milioni di ettari di foresta contro i 3999 milioni di ettari nel 2015. La FAO esorta quindi i Paesi a stabilire alcuni programmi di gestione forestale sostenibile e ricorda l'importanza del suo ruolo nella conservazione della biodiversità, nella protezione del suolo e dell'acqua, nello stoccaggio del carbonio e nello sviluppo economico e sociale.

La lotta contro la deforestazione fa parte degli obiettivi dello sviluppo sostenibile adottati dalle Nazioni Unite nel 2015.

CS

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore