/ Altre notizie

Altre notizie | lunedì 23 luglio 2018, 07:00

A Nizza la sosta si paga a distanza

E’ sufficiente scaricare sul proprio smartphone l’applicazione PayByPhone. Possibile anche, a distanza, “allungare” i minuti di parcheggio

Horodateur

La riforma della sosta a pagamento sulle strade di Nizza, entrata in vigore a gennaio, subisce una nuova accelerazione con l’intento di semplificare il sistema di pagamento e, implicitamente, di consentire che i minuti di sosta dei veicoli diventino veramente “reali”.

E’ ora possibile  il pagamento on-line della sosta  attraverso PayByPhone: un servizio smaterializzato più pratico e veloce, che riguarda sia gli automobilisti abbonati che quelli che non lo sono.

Con il proprio smartphone, l'utente può ora parcheggiare senza dover cercare un parchimetro e integrare, anche a distanza, il periodo della sosta. Per gli abbonati, le procedure amministrative sono semplificate e senza costi: i cittadini di Nizza possono registrarsi online al forfait  residenti, ai professionisti sedentari, ai professionisti mobili e ai veicoli con emissioni di anidride carbonica pari a zero.

E’ sufficiente scaricare l’applicazione PayByPhone sul proprio smartphone, abilitare la geolocalizzazione e inserire i dati di immatricolazione del veicolo.   Successivamente per pagare la sosta, l'utente registrato deve inserire il codice tariffario corrispondente al proprio profilo: cliente orario (161), residente (162), professionista sedentario (163), professionista mobile o veicoli elettrici  (1611) e il numero di minuti di sosta.

Per informazioni è possibile rivolgersi alla Régie Stationnement sur voirie de la Ville de Nice, 38, Boulevard 98 29 42 – rsv@ville.nice.fr  

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore