/ Business

Business | giovedì 09 agosto 2018, 11:10

3 consigli utili per una bolletta meno cara in estate

In estate bastano pochi e semplici accorgimenti nell’uso degli elettrodomestici e soprattutto del condizionatore di casa perché il consumo di elettricità si riduca di molto. Qui di seguito vi spieghiamo come fare

In estate bastano pochi e semplici accorgimenti nell’uso degli elettrodomestici e soprattutto del condizionatore di casa perché  il consumo di elettricità si riduca di molto. Qui di seguito vi spieghiamo come fare. Tra i sistemi più semplici e diretti per abbassare i costi della bolletta c'è sicuramente quello di tenere sotto controllo i propri elettrodomestici. Nonostante nel periodo estivo faccia caldo, ci sono molte persone che si fanno la doccia con l'acqua calda. Lo scaldabagno elettrico consuma fino al doppio rispetto ad un modello a metano. Il consiglio che vi diamo è di impostare il termostato in estate a 40° e solo d'inverno a 60°. Inoltre ricordate di posizionarlo al minimo quando uscite e nelle ore notturne. Eviterete così di avere una bolletta elettrica molto pesante. Guardare sempre l’etichetta prima di comprare un elettrodomestico e accertarsi che la classe segnata sia di alta efficienza (A, AA o A+++).  Le differenze possono costarvi care: fra un frigo di classe A+ e un vecchio modello di fascia C ci sono circa 100 euro di consumo in meno all’anno. Ricordatevi sempre di staccare dalla presa quando non sono utilizzati, elettrodomestici come tv, decoder, impianto stereo anziché lasciarli in stand-by. Se però siete un pò pigri, per risolvere questo problema vi basterà acquistare una multipresa a ciabatta dotata di pulsante di spegnimento che disattiva tutti gli apparecchi collegati. Così  potrete risparmiare in modo semplice e senza alcuno sforzo.

Però l'elettrodomestico che più incide in estate sulla Bolletta è il condizionatore. Vi bastano pochi accorgimenti per evitare un salasso, ecco qui di seguito come fare.

-Tenete sempre aperte porte e finestre in modo da creare per la casa una circolazione d'aria nelle ore in cui il condizionatore non è in funzione.

-Chiudete le persiane o le tapparelle nelle ore più calde della giornata.

- Riducete l’esposizione dell’ambiente ai raggi solari con tende di colore chiaro.

- Impostate la temperatura a 4-6 gradi di differenza con l’esterno piuttosto che a 8 gradi. 

- Posizionate l’unità esterna all’ombra e non al sole. 

- Verificate il consumo energetico dei condizionatori.

- Usate la funzione “Deumidificazione” e la temperatura si ridurrà di 3 gradi. 

- Durante l'utilizzo del condizionatore  isolate bene l’ambiente climatizzato con porte e finestre chiuse, meglio se con doppi vetri.

- Abbinate sempre a un condizionatore un ventilatore.

Per ulteriori ragguagli sul risparmio dell'energia elettrica in estate visitate il sito Bolletta Energia. 

 

 

ip

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore