/ Business

Business | venerdì 10 agosto 2018, 08:22

Vacanze in Italia: l’isola Giglio paradiso del Tirreno

Il nostro paese è davvero un piccolo gioiello del Mediterraneo ricco di luoghi magici e suggestivi dove godersi qualche giorno di relax.

Per trascorrere delle splendide vacanze alla scoperta di nuovi luoghi e panorami paradisiaci non serve allontanarsi dall’Italia. Il nostro paese è davvero un piccolo gioiello del Mediterraneo ricco di luoghi magici e suggestivi dove godersi qualche giorno di relax.

La Toscana è una regione ricca di luoghi da visitare: l’isola del Giglio è perfetta per un Agosto irripetibile. Situato di fronte al Monte dell’Argentario, l’isola del Giglio fa parte dell’Arcipelago Toscano composto da 7 isole maggiore e altre minori. Per raggiungere l’isola vi basterà raggiungere Porto Santo Stefano e imbarcarvi su uno dei tanti aliscafi che effettuano la tratta. Per ulteriori informazioni potete verificare tutti gli orari dei traghetti per l'isola del giglio da consultare online.

Cosa vedere all’isola del Giglio?

Come prima cosa vi consigliamo di fare un giro per le sue meravigliose spiagge, calette e scogliere. Tra le più belle vi sono: la spiaggia delle Caldane, la spiaggia dell’Arenella, la spiaggia Campese con il suo famoso faraglione. Se ne avete la possibilità noleggiare una barca, anche di piccole dimensioni ed effettuate un giro dell’isola alla scoperta delle insenature più nascoste: troverete dei veri tesori della natura.

Giglio Castello è la cittadina principale dell’isola, arroccata su un promontorio da cui è possibile vedere il mare. Annoverata tra i borghi più belli d’Italia presenta molti luoghi di interesse storico e culturale: la chiesa di San Pietro, la rocca Aldobrandesca, l’Abbazia delle Tre Fontane di Roma etc. Vale la pena anche solo fare delle passeggiate tra le viuzze del centro storico per essere avvolti in questa atmosfera magica che solo i borghi antichi riescono a trasmettere.

Tante sono le feste popolari che si svolgono sull’isola a cui vi consigliamo di partecipare per comprendere al meglio la cultura di questo luogo. La festa del patrono San Lorenzo si svolge il 10 Agosto con musiche e balli tradizioni, la classica processione, il Palio Marinaro e spettacolari fuochi d’Artificio. Il 15 di Agosto si svolge invece la processione a mare della Madonna Stella Maris.

Se invece siete in vena di romanticherie, vi consigliamo un tour dei fari che con le loro potenti luci guidano i marinai. Uno dei più belli e suggestivi è il faro di Capel Rosso costruito nel 1883 dalla Marina Militare. Dello stesso periodo il Faro Fernaio collocato invece all’estremo opposto.

Cosa Mangiare?

La tradizione culuniaria dell’isola del Giglio è prettamente marina. Il pesce in scaveccio è uno squisito antipasto realizzato con pesce fritto; non lasciatevi scappare i totani ripieni o il famoso cacciucco, zuppa di pesce famosa in tutta la Toscana.

Cosa aspettate a prenotare la vostra vacanza in questo paradiso?

 

 

ip

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore