/ Sport

Sport | lunedì 08 ottobre 2018, 08:00

Ligue 1: Monaco sempre più in basso, perde anche col Rennes

Il Paris Saint Germain “affonda” il Lione e il Nizza pareggia a Tolosa. Due giocatori sugli scudi: Mbappe e Ben Arfa

Monaco - Rennes, una fase di gioco (la foto é tratta dal sito del Monaco)

Monaco - Rennes, una fase di gioco (la foto é tratta dal sito del Monaco)

La nona giornata di campionato, alla vigilia della sosta internazionale, non ha dato indicazioni particolari ad una classifica molto fluida e altalenante.

Il Nizza, privo di Balotelli tenuto fuori squadra dopo prestazioni inapprezzabili, ha sprecato una grande occasione a Toulouse dove ha pareggiato, gettando alle ortiche opportunità notevoli di portare a casa il risultato pieno.

Il Monaco, dal canto suo, è stato affondato, in casa, dal Rennes grazie a Ben Arfa (l’attaccante ex Nizza e Paris Saint Germain) che ha propiziato il primo goal e realizzato il secondo. Per la squadra del Principato ora è veramente crisi: il torneo di Ligue 1 rischia di essere compromesso e in Champions le cose non vanno meglio. Giunge propizia la sospensione del torneo per una settimana per consentire ai biancorossi di tentatore di recuperare e alla società di correre ai ripari.

Il Paris Saint Germain ha affondato, con un netto 5 a 0, il Lione, grazie anche ad un eccezionale Mbappe che ha realizzato 4 reti. La marcia dei parigini è sicura, mentre alle loro spalle la classifica si allunga e si fatica a trovare una squadra in grado di reggere il loro ritmo. 

Importante, ai fini della classifica, la vittoria del Lille, vera rivelazione di questa prima parte del torneo, contro l’ambizioso Saint Etienne.

Tanti pareggi che mantengono invariata la classifica, risalta quello tra il Guingamp e il Montpellier, con i padroni di casa in recupero dopo il disastroso inizio campionato e gli ospiti che perdono contatto dal Lille nei quartieri alti della classifica. Non si sono fatte male Nimes e Reims che si sono divise la posta in palio, ma certo non hanno migliorato la posizione in classifica.

La netta vittorio del Bordeaux sul Nantes, rilancia le chances dei primi, ma inguaia pesantemente i bretoni penultimi in classifica e non suona certo bene per le compagini che lottano per la salvezza.

Il Nantes, così come il Monaco, non paiono infatti squadre destinate a rimanere a lungo nei bassifondi di una classifica che, soprattutto nelle parti basse, è estremamente fluida ed assai poco definita.

In Europa, peraltro, il calcio francese sta faticando, a reggere il confronto con le altre grandi squadre europee e si trova in difficoltà in Champions (Monaco ancora a zero punti) ed in Europa League (Bordeaux fermo al palo, Marsiglia con un solo punto).

In Champions il Paris Saint Germain ha rifilato 6 reti alla Stella Rossa di Belgrado, mentre il Lione ha pareggiato con lo Shakhtar Donetsk e il Monaco ha subito 3 reti dal Borussia.

In Europa League solo il Marsiglia ha mosso la classifica pareggiando (ma a Cipro col Limassol…), mentre hanno perso Rennes (con l’Astana) e Bordeaux (col Copenaghen). La situazione nelle coppe pare ormai compromessa per il Monaco, ma anche le altre francesi certo non possono dire di avere in tasca il biglietto del passaggio del turno.

Il campionato di Ligue 1 osserverà ora una settimana di sosta per consentire alla Francia di incontrare, in una gara amichevole, l’Islanda giovedì 11 ottobre e in una competizione ufficiale, valida per la Ligue des Nations, la Germania martedì 16 ottobre.  

Per i risultati della nona giornata clicca qui

Per la classifica generale clicca qui 

Per il calendario della decima giornata clicca qui

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore