/ Politica

Politica | lunedì 15 ottobre 2018, 11:22

Principato di Monaco presente alle Nazioni Unite sulle questioni umanitarie e per i diritti dei bambini

Clotilde Ferry ha confermato nel suo discorso, che la situazione dei bambini nel mondo approfondito sia in termini conflitti armati, solo a livello di accesso all'istruzione e alla salute.

Principato di Monaco presente alle Nazioni Unite sulle questioni umanitarie e per i diritti dei bambini

Clotilde Ferry, Consigliere presso la Missione Permanente di Monaco alle Nazioni Unite, ha partecipato alla commissione sociale, culturale e delle questioni umanitarie sui diritti dei bambini, che si è tenuta la settimana scorsa, durante la 73a sessione dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, a New York.

Dopo aver fatto riferimento all'obiettivo fissato 16 anni fa dalla commissione ‘Per costruire un mondo a misura di bambino’, Clotilde Ferry ha confermato nel suo discorso, che la situazione dei bambini nel mondo approfondito sia in termini conflitti armati, solo a livello di accesso all'istruzione e alla salute.

Ha ricordato l'impegno della Principessa di Hannover per il reinserimento dei bambini vittime di conflitti armati e il sostegno del Principato di Monaco alle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza sul destino dei bambini nei conflitti armati e, in particolare, la ‘Dichiarazione sulla sicurezza nelle scuole’.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore