/ Eventi

Eventi | sabato 20 ottobre 2018, 18:00

Berenice Abbott – Topografie, al Musée de la Photographie di Nizza

La mostra aperta fino al 27 gennaio. Berenice Abbott è stata decisiva nella storia della fotografia ed contribuendo a definirne una nuova concezione rigorosa e specifica

Nightview, New York, 1932

Nightview, New York, 1932

Fino al 27 gennaio 2019, al Musée de la Photographie Charles Nègre può essere visitate la mostra "Berenice Abbott - Topografie".

Il lavoro di Berenice Abbott (Springfield, USA, 1898 - Monson, USA, 1991) è stato decisivo nella storia della fotografia poiché ha contribuito a definirne una nuova concezione autonoma perché sollevata da ogni riferimento alla pittura, rigorosa e specifica.

Giunta a Parigi nei primi anni ’20 del secolo scorso, allieva di Man Ray (Philadelphia, USA, 1890 - Parigi, 1976) prima di aprire il proprio studio, Berenice Abbott iniziò con successo una carriera come ritrattista.

Nota, fra le avanguardie di Parigi e New York, degli anni 20 e 30, per essere a favore del riconoscimento della fotografia documentaria come arte, non smise d’interrogarsi sugli aspetti del realismo e del modernismo.

Il suo fiore all'occhiello e l'opera faro, che sottolinea le sue convinzioni artistiche, è  Changing New York (1935 – 1939), una vasta impresa di "interpretazione documentaria" dei cambiamenti architettonici che contraddistinguono New York negli anni '30.

La mostra al Musée de la Photographie Charles Nègre propone un centinaio di sue opere.

Il Musée de la Photographie si trova in Place Pierre Gautier 1 nel Vieux Nice.  

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore