/ Business

Che tempo fa

Cerca nel web

Business | lunedì 22 ottobre 2018, 07:00

Nascerà sulla Plaine du Var il nuovo mercato all’ingrosso

Affidati i lavori, una spesa di 10 milioni di euro. L’inaugurazione nel 2021

Il "nuovo" mercato all'ingrosso di Nizza

Il "nuovo" mercato all'ingrosso di Nizza

Nel 2021 il nuovo MIN, il Marché d’Intérêt National, che attualmente si trova a pochi passi dall’aeroporto avrà una nuova sede qualche chilometro all’interno, lungo la Plaine du Var.

L’operazione consentirà così di dare l’avvio ai lavori di realizzazione del nuovo parco espositivo di Nizza collegato direttamente col polo di scambio multimodale.

Il grande mercato all’ingrosso di Nizza  sta registrando cifre notevoli ed è tra i maggiori di tutta la Francia con un volume di affari di  252 Milioni di euro l’anno e più di 260 produttori che lo frequentano oltre a suscitare, nel complesso, un migliaio di posti di lavori.

Il primo mercato all’ingrosso di Nizza nacque nel 1861 per opera di  François Malausséna e nel 1965 l’allora sindaco  Jean Médecin lo trasferì nel sito attuale. Nel 1966 il mercato all’ingrosso ottenne il riconoscimento di “Marché d’Intérêt National" .

Dal 2019, su richiesta di grossisti e produttori, sarà la città di Nizza a gestirlo direttamente e, contemporaneamente, ad avviare le procedure per il suo trasferimento in un’area più propria sia per il volume di traffico che genera, sia per la possibilità di ulteriore espansione.

La sua nuova localizzazione sarà sulla riva destra del Var, lungo la Plaine, nei pressi di La Bollene, con una superficie di 35 mila metri quadrati con un’area logistica e agro alimentare di ulteriori 7 mila, 800 punti di sosta per veicoli leggeri e 200 punti di sosta per mezzi di grande dimensione.

Il progetto, che presentiamo nelle fotografie allegate a questo articolo, sarà oggetto di approvazione da parte del prossimo Consiglio Metropolitano.

I lavori sono stati  affidati al raggruppamento  Exterimmo composto da:  Exterimmo (mandatario),  Bouygues Bâtiment Sud-Est,  Bouygues Energie e Services,  Linkcity,  Nicolas Michelin Architecte,  Abc Architecte Jean Philippe Cabanes,  Cedre,  Diagobat,  Fl Conseil e Dalkia

Il nuovo MIN dovrebbe essere pienamente operativo ad inizio del 2021.  

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore