/ Sport

Sport | lunedì 05 novembre 2018, 08:00

Ligue 1: Paris Saint Germain sempre più solo, il Nizza batte l’Amiens

Ennesima sconfitta del Monaco, ultimo in classifica a pari punti con il Guingamp. In settimana tornano le coppe europee

Nice - Amiens, una fase di gioco (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Nice - Amiens, una fase di gioco (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Davide non c’è la fatta: anche il Lille, nell’anticipo del venerdì sera, ha dovuto cedere le armi davanti al Paris Saint Germain, così i primi della classe conducono ora la classifica con 11 punti di vantaggio dopo appena dodici gare. Uno score che dà la dimensione del diverso valore dei parigini rispetto a tutte le altre formazioni del torneo.

Alle spalle dei campioni di Francia oltre al Lille anche il Montpellier che, nell’incontro clou della domenica sera, ha avuto ragione del Marsiglia.

Ad agguantare, con qualche difficoltà i tre punti, è stato il Nizza che ha sconfitto, all’Allianz Riviera, l’Amiens: per i rossoneri la vittoria consente di raggiungere il nono posto in classifica in compagnia del Reims e dello Strasburgo.

Chi continua a farsi del male è il Monaco, penultimo in classifica per la differenza reti, sconfitto pure dal Reims, una crisi per i giocatori del Principato della quale ormai si fatica a vedere l’uscita. I biancorossi, fino ad ora, hanno colto una vittoria e solo quattro pareggi: nonostante il cambio di allenatore non si vedono segnali di recupero e, martedì, con il Bruges già sarà spareggio per un posto in Europa League, dando ormai praticamente per scontata l’eliminazione dalla Champions.

Importanti, ai fini della classifica, le vittorie esterne del Nimes a Digione (addirittura con un sonante 0 a 4) e del Rennes a Caen.

Nei “piani alti” perdono terreno il Lione che è stato costretto al pari interno dal Bordeaux,  lo Strasburgo che ha impattato col Toulouse e il Marsiglia pesantemente sconfitto dal Montpellier.

Le gare della domenica hanno confermato la situazione di crisi del Guingamp, che ha perso malamente a Nantes e si trova in fondo alla classifica assieme con il Monaco ed hanno consentito al Saint Etienne di conquistare, a fatica, i tre punti battendo l’Angers.

Durante la settimana tornano le coppe europee con un incontro importante per il calcio francese.

In Champions League, martedì 6 novembre, il Paris Saint Germain, che fino ad ora non ha brillato in Europa e che è solo terzo nel girone “C”, andrà a far visita al Napoli, quasi uno spareggio per la qualificazione al turno successivo. Sempre martedì il Monaco riceverà il Bruges: le due squadre sono a pari punti in fondo al girone “A”, anche questo incontro ha il sapore dello spareggio…ma per il terzo posto che vale l’Europa League. Non dovrebbe avere problemi il Lione che riceverà l’Hoffenheim e che, con una vittoria, potrebbe addirittura già qualificarsi per il turno successivo.

In Europa League, giovedì 8 novembre, il calendario prevede Lazio – Marsiglia, Dinamo Kiev – Rennes e Bordeaux Zenit San Pietroburgo. Gare queste molto importanti in considerazione della classifica non certo eclatante delle tre compagini transalpine.

La tredicesima giornata di campionato prenderà l’avvio venerdì 9 novembre con Lille – Strasburgo, gara nella quale i padroni di casa saranno chiamati ad un pronto riscatto dopo la sconfitta patita a Parigi.

Il Nizza viaggerà, sabato 10 novembre, alla volta di Nimes, lo stesso giorno il Montpellier sarà di scena ad Angers e il Lione a Guingamp.

Domenica, infine, l’incontro clou della sera sarà Monaco – Paris Saint Germain, una gara che solo due anni fa valeva il titolo di campione di Francia e che quest’anno rappresenta il più classico dei testa coda, la prima contro l’ultima. A fare da contorno Marsiglia – Digione e Rennes – Nantes.  

Per i risultati della dodicesima giornata clicca qui

Per la classifica generale clicca qui 

Per il calendario della tredicesima giornata clicca qui

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore