/ Altre notizie

Altre notizie | mercoledì 07 novembre 2018, 07:00

Nizza candidata ad ospitare il Centro Europeo di consulenza per le vittime del terrorismo

La città sarà anche la sede del dispositivo regionale di psicoterapia. Una decisione dal sapore forte e dall’importante significato

Nizza candidata ad ospitare il Centro Europeo di consulenza per le vittime del terrorismo

Nizza ospiterà il dispositivo regionale di psicoterapia e sarà candidata ad ospitare il Centro Europeo di consulenza per le vittime del terrorismo.

E’ stato Christian Estrosi ad annunciare che il ministro della Giustizia, Nicole Belloubet, ha confermato che Nizza sarà la sede della struttura regionale che si occuperà di psicoterapia e che sarà anche candidata dalla Francia ad essere la sede del Centro europeo di consulenza per le vittime del terrorismo. Una decisione dal sapore forte e dall’importante significato destinata anche a diventare un simbolo per la città.   

Il dispositivo regionale sarà destinato a migliorare la cura delle vittime indipendentemente dall'origine del trauma.

Permetterà a molte persone, vittime o parenti, di beneficiare dell'esperienza in termini di supporto terapeutico e, per i professionisti, di essere formati sulle modalità di trattamento innovative nel campo della psicoterapia. Fornirà ai ricercatori spazio e risorse per sviluppare ricerca e competenza. Il progetto sarà frutto di collaborazione della città di Nizza e il suo CCAS, con la Métropole Nice Côte d'Azur, la Fondazione Lenval, l’Assistance Publique - Hôpitaux de Marseille, Aix-Marseille Université, l’Université Côte d’Azur e le CHU de Nice.

Christian Estrosi ha pure anticipato che “il governo appoggerà, a nome della Francia, la candidatura di Nizza presso le autorità europee, per ospitare il Centro europeo di consulenza per le vittime del terrorismo”.

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore