/ Fashion

Fashion | domenica 18 novembre 2018, 15:56

Monaco di sera tra eleganza e glamour

Il principato di Monaco nonostante sia la più piccola nazione al mondo dopo la città del Vaticano, ingloba la più conosciuta e prestigiosa Monte Carlo

Monaco di sera tra eleganza e glamour

Il Principato di Monaco è definito uno scrigno incantato, famoso per ospitare i grandi nomi della moda dello spettacolo e non solo, ma anche per essere in grado di offrire costantemente quel lusso che lo caratterizza e lo rende unico, regalando e avvolgendo i suoi turisti e abitanti in atmosfere di assoluta eleganza, raffinatezza e di quel fascino esclusivo che è in grado di far innamorare chiunque.

Il principato di Monaco nonostante sia la più piccola nazione al mondo dopo la città del Vaticano, ingloba la più conosciuta e prestigiosa Monte Carlo: il quartiere più centrale di questa città-Stato che è in grado di regalare più di quanto qualsiasi altra città sarebbe in grado di fare, non solo per il suo casinò, per le sue spiagge e per la moda, ma anche perché è la città della monarchia e dello splendore.

Scegliere di vivere Monaco di sera è una delle esperienze più straordinarie che si possano vivere, poiché Monaco è in grado di mostrare ancora di più il suo splendore grazie agli enormi grattacieli che la dominano, che riescono a farla brillare creando combinazioni di colori affascinanti che riflettono sul mare creando atmosfere fantastiche.

Dopo aver trascorso la propria giornata godendo di lunghe passeggiate all’ombra dei giardini del principato o del relax nelle spiagge del Larvotto, possiamo scegliere di partecipare a party, eventi esclusivi, club frequentati da dj set di hollywood oppure di passeggiare per le strade in prossimità del porto di Monte Carlo fiancheggiando i principali monumenti con l'opportunità di apprezzare in tutta la loro bellezza.

Qualsiasi sia la nostra idea di serata, sia che si voglia passare la notte al casinò, sia che si preferisca gustare un cocktail rinfrescante nel favoloso “Buddha Bar” durante la nostra passeggiata o se scegliamo di vivere la nostra Monaco notturna in qualsiasi altro locale, è importante tenere a mente il giusto “dress-code” che ci servirà per poter passare la nostra serata all’insegna dell’eleganza, a prescindere dal posto che scegliamo per quest’ultima. Dunque, risulta fondamentale scegliere di indossare il giusto abito da sera che ci permetterà di valorizzare la nostra figura, di renderci glamour e chic e che sia in grado di rappresentarci in tutta la nostra maestosità facendoci sentire Star anche solo per una notte.

In questa città sicuramente non risulterà difficile poter trovare il giusto outfit serale anche solo trascorrendo una o più giornate girovagando tra le strade del lusso di Monte Carlo, dedicandosi allo shopping sfrenato avendo a disposizione la vasta scelta tra 40 marchi come: Chanel, Louis Vuitton, Dior, Akris, Céline, Bulgari, Cartier, Lanvin, Yves Saint Laurent, ecc…, i quali si presentano intorno alla “Place du Casino” e risultano essere i nomi protagonisti di questo Principato.

Avremo sicuramente bisogno di molta disponibilità economica poiché le firme menzionate sono marchi di stilisti che fanno parte della fascia alta della moda. Ad ogni modo se non si ha la possibilità di permettersi acquisti così costosi, ci si può sempre recare da Zara, la quale è in grado di offrire allo stesso tempo l'eleganza che si stava cercando a un prezzo decisamente più alla nostra portata.

Nel caso in cui si ha la possibilità di poter spendere grosse somme per il proprio shopping, ma viene preferita la vita notturna, e quindi durante il giorno si preferisce godere di un lungo relax, non avendo quindi tempo e voglia di passeggiare tra i negozi, si può sempre optare per l’acquisto on line trovando il vestito che fa per noi.

Perciò non appena saremo pronti con il giusto outfit potremmo lasciarci appassionare e innamorarci di questa città precipitando in quel lusso che abbiamo sempre sognato di vivere.

rg

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore