/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | lunedì 03 dicembre 2018, 08:00

Ligue 1: Il Paris Saint Germain si ferma a Bordeaux

Nella quindicesima di andata perde ancora il Monaco e pareggia il Nizza con un sempre più evanescente Balotelli che contesta la sostituzione. Domani e mercoledì turno infrasettimanale

Lille - Lione, una fase di gioco (foto tratta dal sito del Lille)

Lille - Lione, una fase di gioco (foto tratta dal sito del Lille)

Dopo quattordici vittorie consecutive, il Paris Saint Germain si ferma a Bordeaux, raggiunto sul 2 a 2 dai girondini: é questa la più clamorosa novità di una giornata che ha detto poco di nuovo. 

Dopo il mezzo disastro nelle coppe europee, il campionato di calcio francese ha ripreso con una giornata (la quindicesima) che ha visto il Monaco, dopo l’eliminazione dalla Champions e la non ammissione all’Europa League, tornare alla sconfitta, in casa, con il Montpellier, dopo essere stato in vantaggio quasi fino alla fine della gara. Situazione difficile quella dei giocatori del Principato: la classifica è sicuramente scalabile, ma, giornata dopo giornata, il solco con le altre squadre in lotta per salvezza si allarga e, soprattutto, è il morale che viene meno.

Nemmeno il Nizza, che ha disputato una gara senza né arte né parte, a Guingamp è riuscito a tornare a casa col risultato pieno, si è dovuto accontentare di un pareggio che “muove” la classifica, ma che limita le ambizioni che erano nate nelle ultime giornate. A Guingamp, Mario Balotelli, sempre più evanescente ed ancora a zero reti in questo torneo, si è arrabbiato dopo essere stato sostituito, ma la punta italiana pare l’ombra di se stesso, in questo torneo, fino ad ora, ha veramente combinato assai poco.

Notevoli le tre reti con le quali il Saint Etienne (reduce dalla sconfitta col Lione) ha inflitto al Nantes, ancora alla ricerca di prestazioni all’insegna della continuità.

Fra le gare del sabato, lo scontro tra “grandi”, Lille – Lione, è finito con un salomonico pareggio che non fa male a nessuna delle due squadre e che rinvia ad altri incontri la gara a distanza per la conquista di un posto in Europa. Discorso analogo va fatto per il pareggio tra Angers e Caen, ma in questo caso il loro obiettivo è quello di evitare le ultime tre piazze.

Fra le gare della domenica, notevole la vittoria (di larga misura) dello Strasburgo a Rennes, mentre Marsiglia – Reims e Toulouse – Digione hanno pareggiato col risultato di accorciare ancora di più la classifica. A centro classifica, nello spazio di soli 6 punti troviamo ben otto squadre, come a dire che quasi metà delle compagini del campionato si trovano in una posizione praticamente equidistante dal fondo classifica e dagli inseguitori del Paris Saint Germain.

A quattro giornate dal termine del girone di andata, gli interrogativi sono ancora molti. Nell’incontro clou della domenica sera, il Paris Saint Germain fermato a  Bordeaux, buca la quindicesima vittoria consecutiva, ma non ne approfittano gli inseguitori: il Montpellier, secondo in classifica, si trova con quattordici punti di distacco.

Nemmeno il tempo di tirare il fiato e il torneo riprende con la sedicesima giornata che si disputerà tra domani, martedì 4 dicembre, e mercoledì 5 dicembre.

Il calendario riserva alcuni incontri interessanti, soprattutto martedì, a partire da Montpellier – Lille, con le due squadre della Costa Azzurra subito in campo. Il Nizza riceverà all’Allianz Riviera l’Angers, mentre il Monaco viaggerà alla volta di Amiens, in un’inedita gara tra “derelitte” della classifica.

Mercoledì 5 dicembre, poi, il Paris Saint Germain viaggerà alla volta di Strasburgo, mentre Lione - Rennes e Nantes – Marsiglia serviranno a chiarire qualcosa in termini di alta classifica.        

Per i risultati della quindicesima giornata clicca qui

Per la classifica generale clicca qui 

Per il calendario della sedicesima giornata clicca qui

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore