/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | lunedì 24 dicembre 2018, 08:00

Ligue 1: Nizza e Monaco…c’est la honte!

Il Monaco perde in casa con gli ultimi in classifica, il Nizza non riesce a segnare nemmeno su rigore perde a Strasburgo. Se la ride il Paris Saint Germain, sempre più solo in vetta. Il torneo va in vacanza.

Monaco - Guingamp, una fase di gioco (foto tratta dal sito dell'AS Monaco)

Monaco - Guingamp, una fase di gioco (foto tratta dal sito dell'AS Monaco)

Un marziano che fosse sceso sulla terra per assistere alla diciannovesima giornata di campionato e si fosse venuto a trovare a Monaco non avrebbe trovato nulla di strano nel vedere gli ultimi in classifica del Guingamp battere la rappresentativa del Principato (che è penultima) per 0 a 2.

Se poi, un suo collega marziano, si fosse trovato a Strasburgo non avrebbe avuto nulla da obiettare nel vedere il Nizza, il peggior attacco del torneo con sole 13 reti all’attivo, uscire con le ossa rotte dal confronto con il secondo miglior attacco del torneo. Già…si fosse trattato di marziani!

Perché le sconfitte del Monaco e del Nizza, che inguaiano le due squadre, gli allenatori e impongono alle società di fare velocemente ricorso al mercato invernale per cercare di uscire da una crisi che è profonda e che potrebbe anche creare grossi problemi a fine torneo, rappresentano qualcosa che va fuori da ogni logica.

Non a caso Nice Matin, nel commentare i due incontri, ha usato, nei titoli, parole ad effetto: per il Monaco “c’est la honte”, per il Nizza “inoffensif”.

Il resto del campionato ha confermato che il Paris Saint Germain, che ha avuto ragione del Nantes con il minimo sforzo, ha fatto il vuoto dietro di sé: con due gare da recuperare ben 13 punti di vantaggio sul Lille che riesce nella straordinaria impresa di perdere in casa contro il non certo irresistibile Toulouse.

Pareggiano pure il Lione a Montpellier e il Marsiglia ad Angers. Solo il Saint Etienne, fra le prime, riesce ad agguantare i tre punti contro il Digione assieme col Rennes che sconfigge pesantemente il Reims.

In fondo alla classifica, detto della vittoria del Guingamp a Monaco, con gli effetti che probabilmente susciterà questa sconsolante sconfitta, è il Digione ad occupare la terzultima piazza, ma i pretendenti al posto che porta allo spareggio per la salvezza sono molti, in una classifica che alquanto fluida.

Ora il torneo va in vacanza. Le gare riprenderanno, con un turno di Coppa di Francia, il 5 gennaio (Nizza – Toulouse e Canet Roussillon – Monaco, fra gli incontri), mentre la prima giornata di ritorno del campionato si giocherà tra l’11 e il 13 gennaio, data anticipata e seguita (l’8 e il 16 gennaio) dai recuperi degli incontri non disputati a causa dei rinvii dovuti alle manifestazioni delle scorse settimane.

Solo il Paris Saint Germain recupererà le gare rinviate (con Montpellier e Digione) tra febbraio e marzo, a causa dei molteplici impegni dei campioni di Francia.             

Per i risultati della diciannovesima giornata clicca qui

Per la classifica generale clicca qui 

Per il calendario della ventesima giornata clicca qui  

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore