/ Altre notizie

Altre notizie | venerdì 28 dicembre 2018, 08:16

È il giorno della protesta dei tir in Val Roya: una trentina di mezzi pesanti a passo di lumaca per abolire “il divieto della vergogna”

La manifestazione è organizzata da Astra con il sostegno di Confartigianato Cuneo. Si contesta il divieto, per i mezzi italiani oltre le 19 tonnellate, di percorrere la Valle Roya. Una decisione assunta, ben 18 mesi fa, in modo unilaterale e respingendo ogni proposta di dialogo, dai sindaci di Tenda, La Brigue, Breil, Fontan e Saorge

È il giorno della protesta dei tir in Val Roya: una trentina di mezzi pesanti a passo di lumaca per abolire “il divieto della vergogna”

È partito il corteo di tir a passo di lumaca in Val Roya. Sono circa una trentina i mezzi pesanti che questa mattina, venerdì 28 dicembre, si sono assembrati in frazione Trucco di Ventimiglia intorno alle 6.

Una protesta organizzata da Astra Trasporti Associati Cuneo in collaborazione con Confartigianato Cuneo: “Per la libertà di circolazione e il diritto al lavoro occorre cancellare il divieto di transito ai mezzi sopra le 19 tonnellate emanato dalle autorità francesi”. Una decisione assunta, ben 18 mesi fa, in modo unilaterale e respingendo ogni proposta di dialogo, dai sindaci di Tenda, La Brigue, Breil, Fontan e Saorge.

Articolo completo su targatocn.it: http://www.targatocn.it/2018/12/28/leggi-notizia/argomenti/attualita/articolo/e-il-giorno-della-protesta-dei-tir-in-val-roya-una-trentina-di-mezzi-pesanti-a-passo-di-lumaca-per.html

Alessi - Mazzariello

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore