/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 11 gennaio 2019, 19:00

Si sono dimessi il Presidente e il Direttore Generale del Nizza

Crisi societaria nella squadra che resta affidata a Patrick Vieira. Si attendono le reazioni dell’azionista di maggioranza cinese

Jean-Pierre Rivère con gli azionisti dell'OGC Nice (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Jean-Pierre Rivère con gli azionisti dell'OGC Nice (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

E’ crisi societaria all’OGC Nice: nel corso di una conferenza stampa convocata per questo pomeriggio alle 16,30, il Presidente della società Jean-Pierre Rivère e il Direttore Generale Julien Fournier hanno reso noto di aver messo a disposizione degli azionisti di maggioranza cinesi del Club il proprio mandato.

Le ragioni della decisione sarebbero da ricercarsi in forti divergenze sul reclutamento di nuovi giocatori del quale la società ha un gran bisogno per evitare di trovarsi impelagata in difficili situazioni di classifica.

Siamo in disaccordo ma non in conflitto” ha detto Rivère, che ha confermato che resterà al suo posto (al massimo fino a maggio) in attesa che gli azionisti nomino i nuovi vertici.

Lo stesso presidente dimissionario ha detto che gestirà la campagna invernale delle vendite del Club, ma non gli arrivi che sono in capo agli azionisti cinesi. Una situazione difficile per il club, come ha ammesso lo stesso presidente che, nel corso della conferenza stampa, ha detto di non avere “risposte per il futuro, ma che la situazione attuale per il Club non è buona”.

Relativamente al mercato invernale, vera goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso, il Presidente della società ha detto “le piste che avevo seguito sono tutte morte”.

Questa mattina Jean-Pierre Rivère aveva incontrato, per informarlo sulle proprie dimissioni, il Sindaco di Nizza Christian Estrosi che gli avrebbe detto di “avere rispetto per la sua scelta e di essere contento per quanto aveva fatto per il Club”.

La situazione è in ogni caso fluida, si attendono sviluppi nelle prossime ore e le reazioni dell’azionista di maggioranza, chiamato pesantemente in causa dalle dichiarazioni del Presidente del Nizza e che dovrà ora assumere tutte le iniziative necessarie per dare risposte concrete alle esigenze della società e della squadra che resta affidata a Patrick Vieira che “è un uomo con le spalle larghe”.

Al termine della conferenza stampa questo il commento finale dello stesso presidente: “Ho la coscienza tranquilla. Ho lavorato per lunghi anni. Misurate il cammino percorso”.      

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium