/ Business

Che tempo fa

Cerca nel web

Business | 18 gennaio 2019, 20:00

Alle Hawaii verrà realizzato il più grande impianto fotovoltaico con accumulo del mondo

L'attenzione verso il rispetto dell'ambiente e la produzione di energie provenienti da energie rinnovabili è sempre maggiore e tutti i paesi del mondo sono impegnati nel perseguire queste finalità

Alle Hawaii verrà realizzato il più grande impianto fotovoltaico con accumulo del mondo

L'attenzione verso il rispetto dell'ambiente e la produzione di energie provenienti da energie rinnovabili è sempre maggiore e tutti i paesi del mondo sono impegnati nel perseguire queste finalità. Proprio per questo motivo ha suscitato particolare interesse la notizia resa nota da quanche giorno della realizzazione del più grande impianto fotovoltaico con accumulo del mondo nelle isole Hawaii. Di seguito ti riportiamo alcune delle principali curiosità su questa notizia.

L'impianto fotovoltaico più grande del mondo

La notizia ha indubbiamente fatto il giro del mondo e ha subito messo in allarme i colossi industriali che si occupano della produzione di energia utilizzando esclusivamente combustibili di chiara estrazione fossile. Infatti, a partire dallo scorso 8 gennaio, il produttore di energia AES Corporation e l'organizzazione non profit La Kaua’i Island Utility Cooperative (KIUC) hanno effettuato l'inaugurazione dell'impianto fotovoltaico con accumulo che rappresenta la realtà più grande del mondo. Il nuovo impianto è situato sull'isola di Kauai e avrà il compito di far fare un significativo passo in avanti allo stato di Aloha verso l'obiettivo di raggiungere la completa realizzazione di energia proveniente da fonti rinnovabili. Si tratta indubbiamente di una sfida molto competitiva ed è una delle più aggressive della nazione. 


L'impianto si trova in un vero e proprio paradiso terrestre, una terra oggetto anche di set cinematografici, e permetterà ai suoi abitanti a proseguire il processo di decarbonizzazione già avviato da qualche anno e a ottenere energia elettrica per i consueti utilizzi ad un prezzo molto più conveniente rispetto a quella delle fonti fossili. 

Come è composto il nuovo impianto fotovoltaico

Le caratteristiche di questo impianto sono davvero interessanti a partire dalla particolare combinazione tra celle fotovoltaiche e batterie. Lo stesso, infatti, si compone di un parco solare da 28 MW e da un sistema di batterie a ioni di litio da 20 MW/ 100 MWh. Secondo la maggior parte degli esperti in materia la capacità d stoccaggio dell'impianto è notevolmente superiore a quella di qualsiasi altro sistema di produzione e accumulo presente al mondo. La progettazione dell'impianto è stata effettuato in modo che venisse assicurata alla rete la massima potenza in uscita per un periodo continuativo di 5 ore e garantendo contemporaneamente la ricarica delle batterie. In tal modo, chi ha progettato questa nuovo impianto ha risolto uno dei principali limiti del sistema stand alone degli impianti fotovoltaici che in condizioni normali sono ancora legati a sistemi di alimentazione legati a forme di combustibili fossili per fare in modo che il picco di domanda sia soddisfatta.

Quali sono i vantaggi derivanti da questo nuovo impianto?

L'impatto ambientale che comporterà il nuovo impianto fotovoltaico nel momento in cui lavorerà a pieno regimo sarà notevole. La stima effettuata, infatti, prevede che saranno utilizzati circa 14 milioni di litri di gasolio l'anno in meno, con conseguente riduzione delle emissioni di anidride carbonica nell'atmosfera. Inoltre, l'energia elettrica prodotta dall’insieme del pannello solare sarà acquistata dalla KIUC a circa 11 centesimi di dollaro per Kwh, grazie anche ad un contratto che durerà per 25 anni. Inoltre, l'impianto permetterà di soddisfare il fabbisogno energetico di Kuaui per una percentuale di poco superiore al 10% e rendendo l'isola alimentata da fonti rinnovabili per poco più del 50%.

 

ip

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium