/ Altre notizie

Altre notizie | 20 gennaio 2019, 08:00

Dal 1° febbraio aumentano le tariffe autostradali

L’incremento medio sarà dell’1,8%, sconti del 30% ai pendolari

Dal 1° febbraio aumentano le tariffe autostradali

C’è anche l’Escota, l’autostrada A8 che collega Ventimiglia con la Francia, tra quelle che il prossimo 1° febbraio aumenteranno le tariffe dei pedaggi.

E' quanto emerge dall’incontro avvenuto tra il governo francese e i gestori delle autostrade che hanno previsto, proprio dal 1° febbraio, di ritoccare all’insù le tariffe dei pedaggi, con un incremento medio dell’1,8%.

Ancora non sono state rese note le tariffe specifiche  che saranno applicate, per ogni singola tratta, sull’autostrada del Sud Est francese.

In contemporanea verrà applicato uno sconto del 30% sui pedaggi a quanti percorrono almeno dieci volte ogni mese uno specifico tratto autostradale (andata e ritorno).

Queste le autostrade che applicheranno l’incremento tariffario:

  • les autoroutes d'Escota/VInci (A8, A500, A50, A51, A52, A57, A520);
  • les autoroutes de l'APRR (A5, A6, A19, A26, A31, A36, A39, A40, A42, A46, A71, A75, A77, A89-A6, A404, A406, A432, A466, A714, A719, tunnel Maurice-Lemaire);
  • les autoroutes de l'ASF (A7, A8, A9, A46, A50, A51, A52, A54, A57, A711, A500, A501, A520, A10, A11, A61, A62, A63, A64, A83, A87, A645, A837, A20, A66, A68, A72, A89, tunnel du Puymorens, Openly à Lyon);
  • les autoroutes de l'Area (A41, A43, A48, A49, A51, A410, A430, A432).

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium