/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 22 gennaio 2019, 19:00

“I greci, gli arabi e noi”, ciclo di conferenze al Centre Universitaire Méditerranéen di Nizza

Domani, mercoledì 23 gennaio, alle ore 16 la prima conferenza su “Les Échanges en Méditerranée en Science et en Philosophie. L’exemple de l’optique ancienne et classique”.

Roshdi Rashed al CUM mercoled' 23 gennaio

Roshdi Rashed al CUM mercoled' 23 gennaio

Il Centre Universitaire Méditerranéen di Nizza lancia un grande ciclo di conferenze trimestrali: “Les Grecs, les Arabes et nous: science et philosophie”.

Un’iniziativa che si propone di evidenziare gli scambi filosofici e scientifici in tutto il Mediterraneo che sono al centro del patrimonio culturale del territorio nizzardo. Verranno posti al centro dell’attenzione i grandi filosofi arabi, tra cui Avicenna e Averroè. Anche la medicina, la matematica e la fisica saranno oggetto di numerosi interventi.

Lo scopo di questo ciclo è quello di ricreare una parte importante della storia culturale del territorio e di sottolineare il ruolo del patrimonio greco-arabo nel Rinascimento filosofico e scientifico.

Sarà Roshdi Rashed, directeur de recherche émérite presso il CNRS, professore emerito all'Università di Tokyo, che presenterà il convegno inaugurale mercoledì 23 gennaio 2019 alle ore 16 che verterà sul tema: "Les Échanges en Méditerranée en Science et en Philosophie. L’exemple de l’optique ancienne et classique”.

Il Mediterraneo è stato un luogo di scambio tra tutte le civiltà del Vecchio Mondo, quelle che si svilupparono sulle sue coste e quelle che giunsero da lontano. Sarà questo il tema che illustrerà Roshdi Rashed  nella conferenza inaugurale.

L’ingresso è libero e gratuito. Il  Centre Universitaire Méditerranéen si trova sulla  Promenade des Anglais al numero 65.

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium