/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 15 febbraio 2019, 14:50

Un’amicizia più forte delle tensioni

Tanta gente in Place Garibaldi a Nizza per ribadire la bontà dei rapporti transfrontalieri. Nutrita la rappresentanza italiana. Rassegna fotografica

Fotocronaca della manifestazione italo - francese di Nizza del 16 febbraio 2019

Fotocronaca della manifestazione italo - francese di Nizza del 16 febbraio 2019

La statua di Garibaldi ha vigilato dall’alto la manifestazione italo – francese organizzata a Nizza dal Sindaco Christian Estrosi per sottolineare gli ottimi rapporti tra le realtà transfrontaliere anche in un momento di tensione fra i rispettivi governi.

La gente ha risposto: tanti italiani, giunti assieme con molti amministratori locali, dalle province di Imperia e di Cuneo assieme con i francesi di Nizza, della Valle Roya e le rappresentanze dei consigli municipali e di quello regionale.

Italiani e francesi che si sono alternati al microfono: la sintesi è toccata a Federico Borgna, sindaco di Cuneo e primo ad esporre il tricolore francese dal balcone del “suo” municipio, e Christian Estrosi che ha riaffermato l’importanza dei rapporti e la loro solidità. Presenti, per parte italiana il Sindaco di Cuneo, Federico Borgna, quelli di Roccavione Germana Avena, di Vinadio Angelo Giverso, di Limone Angelo Fruttero, di Ventimiglia Enrico Ioculano, l’assessore regionale del Piemonte Francesco Balocco e il Presidente della Camera di Commercio di Cuneo Ferruccio Dardanello.

Per parte francese i sindaci della Valle Roya, una buona parte del Consiglio Municipale di Nizza, consiglieri regionali e dipartimentali.

Una calda giornata di sole, con le bandiere francese, italiana ed europea, poco distanti dalla statua di Garibaldi, a testimoniare la forza di un ideale europeista che in questi tempi sta rischiando di venire meno ed è in ogni caso in forte difficoltà.

Non sono mancati nemmeno i gilet jaunes a disturbare l’intervento di Christian Estrosi, ma che non sono riusciti ad interrompere quel filo di solidarietà e di amicizia sottolineato dalla presenza di tanti amministratori locali e di tante persone della società civile.

Al fondo di questi articolo una rassegna fotografica della manifestazione di Place Garibaldi.

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium