/ Business

Business | 28 febbraio 2019, 07:00

Rue de la Liberté: a passeggio fra negozi chiusi

Cosa sta succedendo in una delle vie più centrali ed esclusive di Nizza?

Rue Liberté a Nizza, negozi chiusi

Rue Liberté a Nizza, negozi chiusi

Qualcuno parla di normale turnover, altri invece lanciano grida di allarme: certo quello che sta succedendo in una delle strade più centrali ed esclusive di Nizza invita a qualche ragionamento.

Come testimonia la nostra rassegna fotografica, Rue de la Liberté, a due passi dalla “pietonne”, da Place Massena e prima perpendicolare di Avenue Médecin, proprio di fronte alle Galerie Lafayette é oggetto di un fenomeno per molti versi inusuale per le proporzioni.

Una decina di negozi hanno chiuso ed espongono cartelli con “affittasi” o “vendesi”.

Un fatto certo non usuale a Nizza, soprattutto in una zona centrale, contraddistinta da “grandi insegne” e da negozi di livello medio alto. Secondo i commercianti, che hanno alzato bandiera  bianca, le ragioni della “crisi” sono da cercarsi nell’effetti negativi delle grandi aree di commercio che attuano una concorrenza sempre più puntuale, dal fenomeno dell’acquisto on line o, secondo alcuni, degli effetti del post attentato.

Fatto sta che molti negozi sono disponibili subito in una zona percorsa da migliaia di turisti. Se sia crisi vera o solo turnover lo si scoprirà verificando, tra qualche settimane, la situazione per comprendere se i locali resteranno irrimediabilmente chiusi oppure se altre merci, altri prodotti, altre marche intercetteranno il passaggio di quanti si aggirano nell’area pedonale della città e nelle sue aree limitrofe.  

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium