/ Eventi

Eventi | 01 marzo 2019, 09:15

Riapertura del Cabanon, Plage du Buse, la spiaggia più italiana della Costa Azzurra

Dal 19 aprile al via la seconda stagione, per regalare 7 giorni su 7 in uno dei luoghi preferiti dagli intenditori

Riapertura del Cabanon, Plage du Buse, la spiaggia più italiana della Costa Azzurra

Dopo un buon inizio dello scorso anno, il "Cabanon, Plage du Buse" a Roquebrune-Cap-Martin, inaugira la sua seconda stagione dal 19 aprile.

Il passaparola è stato decisivo per rendere questo luogo uno dei preferiti degli intenditori.

Per questa nuova stagione, impossibile addormentarsi sugli allori, il Cabanon riapre con nuove formule che delizieranno tutti i visitatori fan della spiaggia!

Silvio, lo chef e sua moglie Rosanna si impadroniscono delle chiavi della cucina e offrono un menù mediterraneo, generoso e creativo. Una formula che si sposa perfettamente con lo spirito del luogo.

In pranzo tra le ore 12 e le 15 verrà aggiunto ad una mini-mappa piatti caldi, in seguito una degustazione fresca tra le ore 15 e le 18 seguita da un cocktail italiano.

Una scheda più specifica offre il pese del giorno e le tentazioni del cuoco.

"Lo spirito del luogo: portare la Liguria più vicino alla Costa Azzurra!"

L'ispirazione dei capi è quella di "proporre un incrocio tra ciò che gli Azureen cercheranno in Italia, la generosità; portando ai nostri vicini transalpini la qualità della Costa Azzurra. La mappa di Silvio è la sintesi perfetta di questi due approcci", aggiunge Gilles Pellegrini, uno dei partner.

Situato ai piedi della punta di Cabbé, a ovest delle rive del Cap Martin, Cabanon è anche uno stato d'animo che respira semplicità e autenticità. Allo stesso tempo chic e popolare, sul lato della scogliera della spiaggia vicino alla villa di Eileen Gray; il Cabanon è lo specchio del famoso cottage Corbusier vicino. Come se guardasse il suo fratellino, in fondo alla spiaggia, dalla cima della collina adiacente.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium