/ Business

Business | 12 marzo 2019, 19:00

Turismo in Costa Azzurra: la barca va!

Nel 2018 le presenze turistiche negli hotel si sono assestate su ottimi livelli. Gli italiani terzi nella graduatoria guidata dagli inglese. L’effetto negativo dei gilets jaunes

Panorama di Nizza

Panorama di Nizza

I dati sul turismo 2018 in Costa Azzurra sono boni, é quanto ha certificato il Comité régional du tourisme: lo scorso anno i soggiorni in hotel hanno raggiunto gli 11 milioni, confermando un trend già registrato nel 2017.

Ad impedire una ulteriore crescita il mese di dicembre che ha pesantemente risentito degli scioperi e delle manifestazioni dei gilets jaunes che hanno percorso un po’ tutta la Francia.

In crescita la presenza, negli hotel, della clientela non europea che ha sfiorato i due milioni di persone.

Stabile la presenza di russi e cinesi, cresce del 30% quella dei giapponesi.

In ogni caso i britannici sono in testa alla graduatoria, seguiti dagli statunitensi e dagli italiani.

Al fondo di questo articolo è inserita la documentazione del Comité Régional du Tourisme relativa a dicembre 2018.

Files:
 Barometro turismo dicembre 2018 (737 kB)

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium