/ Eventi

Eventi | 21 marzo 2019, 16:56

Festival Printemps des Arts di Monte-Carlo: 3 giorni di grandi eventi

Il Festival Printemps des Arts prosegue venerdì 22 marzo nella magnifica Salle Empire dell’Hôtel de Paris (ore 20.30) con una prima esecuzione assoluta “Die neuen ruinen von Athen” commissionata dal festival monegasco a Alexandros Markeas, compositore franco-greco interessato al rumore e all’elettronica

Festival Printemps des Arts di Monte-Carlo: 3 giorni di grandi eventi

Markeas sarà inoltre compositore en résidence di questa edizione del festival.

Il programma chiude con un focus sullo stile degli ultimi quartetti di Beethoven: il Quartetto Diotima eseguirà l’op. 131.

Il giorno successivo si torna alla musica per orchestra con la Philharmonique de Monte-Carlo sotto la direzione di Michal Nesterowicz e con Philippe Bianconi al pianoforte. In programma tra gli altri i due concerti di Brahms e Tango Alemán di Kagel.

La domenica invece sarà dedicata al viaggio a sorpresa. Un “appuntamento al buio” per partecipare a un viaggio musicale a Monaco e nelle località limitrofe che si svolgerà nell’arco di una giornata, senza conoscere né la meta né il programma musicale: sveliamo solo che ci sarà una prima esecuzione assoluta.

La partenza è alle 13.30 in bus da Monaco (Stade Louis II, lato Hôtel Riviera Marriott) e alle 14.00 da Nizza (Maison du Département).

Venerdì 22 marzo

Incontri

18.30 – Hôtel de Paris

«Gli ultimi quartetti di Beethoven»
Marc Dumont, storico della musica

Beethoven – Quartetti

20.30 – Salle Empire, Hôtel de Paris

Alexandros Markeas
Die neuen ruinen von Athen
Nuova opera in prima esecuzione assoluta – commissionata dal Festival Printemps des Arts de Monte-Carlo
 
Ludwig van Beethoven
Quartetto per archi n. 14 in do diesis minore, op.131
I. Adagio ma non troppo e molto espressivo
II. Allegro molto vivace
III. Allegro moderato (recitative)
IV. Andante ma non troppo e molto cantabile
V. Presto
VI. Adagio quasi un poco andante
VII. Allegro

Quartetto Diotima
Sabato 23 marzo

Incontri


11.30 – Café de la Rotonde, Opéra Garnier

Philippe Bianconi, pianista
David Christoffel, musicologo

18.30 – Auditorium Rainier III

«Brahms face à ses solistes»
David Christoffel, musicologo

Brahms – Concerti

20.30 – Auditorium Rainier III

Mauricio Kagel
Tango Alemán

Marie Soubestre, mezzosoprano
Constance Ronzatti, violino
Jean-Etienne Sotty, accordéon
Maroussia Gentet, pianoforte

Felix Mendelssohn
Athalie, op.74 (Ouverture)

Johannes Brahms
Concerto per pianoforte n. 1 in re minore, op. 15
I. Maestoso
II. Adagio
III. Rondo. Allegro non troppo

Felix Mendelssohn
Ruy Blas, op. 95 (Ouverture)

Johannes Brahms
Concerto per pianoforte n.2 in si bemolle maggiore, op.83
I. Allegro non troppo
II. Allegro appassionato
III. Andante
IV. Allegretto grazioso

Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo
Michal Nesterowicz, direzione
Philippe Bianconi, pianoforte

Domenica 24 marzo

Viaggio a sorpresa

Partenza in bus da Monaco 13.30 (Stade Louis II côté Hôtel Riviera Marriott)
Partenza in bus da Nizza 14.00 (Maison du Département)

Modalità di prenotazione e di acquisto dei biglietti:
Il prezzo medio dei biglietti è 26 euro; biglietti ridotti a 10 euro per gruppi e per giovani fino ai 25 anni, entrata gratuita per i bambini fino ai 12 anni.  

FESTIVAL PRINTEMPS DES ARTS DE MONTE-CARLO
12 avenue d’Ostende MC 98000 Monaco, tel +377 97983290 ; info@printempsdesarts.mc; www.printempsdesarts.mc

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium