/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 08 aprile 2019, 08:00

Ligue 1: La giornata delle sorprese, perdono Marsiglia e Lione. Al Nizza il derby con Montpellier

Pareggia il Monaco, mentre al Paris Saint Germain manca un solo punto per la matematica certezza del titolo. In settimana le coppe europee con nessuna squadra francese in campo

Nizza - Montpellier, l'esultanza di dante dopo la rete (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Nizza - Montpellier, l'esultanza di dante dopo la rete (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Quando la sfida si fa decisiva e i tre punti contano davvero perché sbagliare potrebbe costare caro, le sorprese diventano all’ordine del giorno.
Così nell’anticipo di venerdì sera il Marsiglia si è fatto infilare due volte dal Bordeaux: una brutta sconfitta per Balotelli e compagni, nulla ancora di compromesso nell’inseguimento all’Europa League, ma certo un chiaro campanello di allarme.

Non ha fatto meglio il Lione, terzo in classifica, che addirittura perde in casa ad opera del Digione, terz’ultimo in classifica: la Champions è comunque al sicuro, ma con lo spettro dei preliminari.

Erano in programma, sempre sabato 6 aprile, quattro “testa coda”, tre sono finiti con un pareggio (Amiens – Saint Etienne, Angers – Rennes, con Ben Arfa andato due volte a segno nella gara che precede lo scontro col Nizza e Guingamp – Monaco).
Un pareggio, quello della squadra del Principato che, tutto sommato, va bene: i 7 punti di vantaggio sul Digione sembrano un bottino più che sufficiente per guardare con un po’ di serenità alle ultime gare di questo difficile e sfortunato torneo.

Sconfitta del Caen a Nimes: la squadra è così stata superata dal Digione ed è precipitata all’ultimo posto, sia pure in coabitazione col Guingamp.

L’impressione è che ormai, per quanto concerne la lotta per non retrocedere direttamente, si stia disputando una gara a tre: Guingamp, Caen e Digione sono distanziate di sette punti dalla coppia Amiens – Monaco. Per queste tre formazioni l’obiettivo è la terz’ultima piazza che consente di sperare nello spareggio con una squadra di Ligue 2 per continuare a militare nella massima serie.

Il Nizza ha superato, grazie ad una rete di capitan Dante, il Montpellier ed ha raggiunto il Reims al sesto posto in classifica ad un solo punto dal Marsiglia.
Il Lille, costretto al pareggio interno proprio dal Reims, non approfitta a pieno del passo falso del Lione, mentre il Tolosa, battendo il Nantes, raggiunge una sostanziale posizione di tranquillità in classifica.

Nell’incontro clou della serata, il Paris Saint Germain non ha approfittato del mezzo passo falso del Lille e, costretto al pareggio dallo Strasburgo, ha rinviato l’appuntamento con la matematica certezza della conquista del titolo di Campione di Francia.

Non sarà allegra la settimana che regala il ritorno delle Coppe Europee: nessuna squadra francese è in lizza per Champions ed Europa League. Tutto rinviato al prossimo anno, per ora non resta che affidarsi alla televisione ed alle squadre degli altri Stati.

Così, dopo la pausa europea che, almeno per i francesi, è senza pathos, si tornerà al campionato con la trentaduesima giornata.
Una gara su tutte, quella che domenica 14 aprile, alle 21 opporrà il Losc Lille al Paris Saint Germain, come a dire le prime due della classifica con un valore aggiunto: proprio a Lille, il Paris Saint Germain potrebbe staccare il definitivo biglietto di campione di Francia 2018/2019.

La trentaduesima giornata “esordirà” venerdì 12 aprile con l’anticipo tra il Nantes e il Lione, una partita interessante, soprattutto per il Lione nella sua rincorsa al secondo posto dopo il b rutto tonfo interno dello scorso venerdì col Digione.

Sabato 13 aprile il Monaco riceverà il Reims, mentre è di spicco, se non altro perché è un derby, Marsiglia – Nimes. Completano il tabellino tre gare importanti per la lotta per non retrocedere direttamente: Digione – Amiens, Caen – Angers e Strasburgo – Guingamp.

Domenica 14, infine, in attesa della super sfida serale, il Nizza giocherà a Rennes contro il “pupillo” Ben Arfa, il Montpellier riceverà il Tolosa e il Saint Etienne se la vedrà col Bordeaux, in una gara che i padroni di casa “devono” vincere per continuare a sperare nella conquista di un posto in Europa League.   

Per i risultati della trentunesima giornata clicca qui

Per la classifica generale clicca qui 

Per il calendario della trentaduesima giornata clicca qui


Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium